Covid: Maggio sarà il mese delle riaperture, le ipotesi di governo e Cts

Pubblicato il

Le Regioni stanno lavorando a delle linee guida sulle riaperture da sottoporre al Governo. Il premier, Mario Draghi, nel frattempo si è rivolto ai membri del Cts, il Comitato tecnico scientifico, per predisporre alcuni protocolli per le attività che potranno riaprire.

Dai primi di maggio ci dovrebbe essere una graduale riapertura sia delle attività di ristorazione, sia delle attività all’aperto, probabilmente anche di quelle sportive e culturali.

Maggio potrebbe essere il mese mese decisivo per un graduale ritorno alla normalità.

Le attività all’aperto
«Credo che sia sicuramente lecito aspettarsi delle riaperture per maggio ma verificheremo i dati giorno per giorno come è giusto. L’ipotesi di lavorare sull’aperto personalmente mi convince molto, i dati indicano che c’è minore possibilità di contagio e quindi la stagione che sta arrivando potrà aiutarci a recuperare alcune attività», le parole del ministro della Salute Roberto Speranza.

Ristoranti aperti anche la sera e coprifuoco a mezzanotte
Le Regioni chiederanno al governo di riaprire i ristoranti anche la sera, privilegiando gli spazi all’aperto. Un’altra richiesta sarà quella di spostare l’orario del coprifuoco dalle 22 a mezzanotte.

Potrebbe interessarti

Incendio in una casa a Mariano Comense: un ferito grave

Sei mezzi dei vigili del fuoco del comando di Como e del comando di...

Incidente in volo, la vela della tuta alare non si apre: morto Alessandro Fiorito

L'incidente questa mattina mercoledì 21 febbraio nel lecchese, nella zona dei Piani dei Resinelli...

Incendio nella casa di riposo di Como sulla statale per Lecco

Grande spavento ieri sera 20 febbraio per un incendio scoppiato nella Rsa di Como...