Villa del Grumello Jazz Festival 2021: gli appuntamenti di luglio

Pubblicato il

Al via la seconda parte del Villa del Grumello Jazz festival 2021, ideato e organizzato dall’Associazione Villa del Grumello e curato dal musicista Flavio Minardo, con i concerti mattinée: appuntamento domenicale di luglio ormai consolidato e apprezzatissimo dal pubblico.

Importanti i nomi e gli ensemble che si esibiranno all’ombra del grande cedro tra sperimentazione e intense interpretazioni della tradizione, fondendo l’arte con la bellezza del luogo. Individualità eccellenti che trovano dall’incontro con l’altro e il luogo ulteriore stimolo e spinta creativa.

A partire dal gruppo Trimplicity, che inaugurerà domenica 4 luglio alle ore 11,15 gli incontri matinée: la chitarra jazz di Luciano Zadro  incontra lo swing del contrabbasso di Attilio Zanchi e della batteria di Marco Castiglioni creando sonorità e un climax originali: imperdibile l’appuntamento con questo ensemble di grande rilievo nella storia del jazz.

Domenica 11 luglio è la volta del Gigi Cifarelli Trio. Sensazioni, sinergie e ambiente stimolano la sensibilità artistica  di Cifarelli, che spazia coi suoi compagni di viaggio – i giovani Yazan Greselin all’organo hammond e Matteo Frigerio alla batteria – dalla pura improvvisazione alla rivisitazione raffinata di celebri brani blues, jazz e pop internazionale oltre che della tradizione italiana.

Per i musicisti, l’esperienza prosegue nel pomeriggio con la Master class (partecipazione euro 50, [email protected]).

Domenica 18 Marco Bianchi Vibes Trio. Uno dei più interessanti vibrafonisti e compositori internazionali è affiancato da due veri assi – Alberto Tafuri all’organo hammond e Filippo Valnegri alla batteria –  in un intenso percorso di improvvisazioni ispirato alla storia del jazz.

A chiudere il Festival 2021 il Trio guidato da Alberto Guareschi al contrabbasso, banjo e “chiacchiere”, con Lorenzo Livraghi al pianoforte e Francesco Licitra al sax e clarinetto, che condurrà il pubblico in un appassionante excursus nella storia del jazz spaziando dallo spirituals, al work song, al rag time, al blues, al traditional, allo swing , al be bop, al fusion.

Partecipazione ai concerti gratuita con prenotazione obbligatoria: www.villadelgrumello.it.

Potrebbe interessarti

Carnevale di Cantù, salta anche la sfilata del 25 febbraio: come avere il rimborso

Un altro scherzo del maltempo e purtroppo la finale del Carnevale di Cantù prevista...

A Como torna la Cena degli Sconosciuti: quando e come funziona

Si entra in un ristorante, non si conosce nessuno, passano 5 minuti e si...

Serre e giardini nella magia dell’inverno: le visite speciali a Villa Carlotta

Serre e giardini d'inverno.Una visita speciale in compagnia di un giardiniere di villa al...