Vaccino anti-Covid: il piano per la terza dose coinvolgerà 3 milioni di italiani “fragili”

0
590
Ph Unsplash

Iniziamo a parlare della terza dose del vaccino anti-Covid e di come verrà somministrata.

La terza dose verrà somministrata a tappe iniziando dalle persone considerate fragili: si tratta di circa 3 milioni di italiani fragili di tutte le età, colpiti da una o da più patologie.

Le somministrazioni potranno partire praticamente da subito ossia entro la fine di settembre quando si avrà una lista completa a cui sta incessantemente lavorando il ministero della Salute.

Dopodiché sarà il turno degli over 80 con date ancora da definire. Probabilmente le date potrebbero concidere tra novembre e dicembre. Ovviamente si partirà dagli ospiti delle Rsa.

Per quanto riguarda la Lombardia le prime somministrazioni della terza dose di vaccini anti-Covid dovrebbero iniziare a fine ottobre. Si inizierà a vaccinare il personale sanitario, poi gli ospiti delle case di riposo seguiti dai pazienti “fragili” e dagli over 80.