Pizze d’asporto in Valle Intelvi, 400 euro di multa ai tre clienti

Pubblicato il

Tre abitanti della Valle Intelvi sono stati sanzionati dalla Guardia di Finanza di Menaggio dopo essere stati sorpresi nella pizzeria del paese. Una pizza d’asporto molto salata costata ad ognuno di loro una multa da 400 euro perché le normative per contrastare il coronavirus consente di ricevere le pizze solo a domicilio e non contempla la possibilità di recarsi in pizzeria per prenderla d’asporto.

Il proprietario della pizzeria oltre che alla multa rischia la chiusura per 30 giorni. Per i ristoranti italiani in questo momento è consentita solo la consegna a domicilio.

In questi giorni la Guardia di Finanza di Menaggio ha emesso 30 contravvenzioni soprattutto nei comuni di Gravedona, Porlezza, Musso, Domaso, Menaggio e Centro Valle Intelvi.

La Guardia di Finanza si è ritrovata a sentire le più svariate giustificazioni. Da chi ha dichiarato di essersi allontanato dalla propria abitazione per scambiare due chiacchiere con un amico a chi si è spostato dalla propria residenza per festeggiare un compleanno. C’è anche chi si è giustificato dicendo che era in giro con l’intento di acquistare un’auto.

Potrebbe interessarti

Carnevale di Cantù, salta anche la sfilata del 25 febbraio: come avere il rimborso

Un altro scherzo del maltempo e purtroppo la finale del Carnevale di Cantù prevista...

Incidente nella notte a Fenegrò, auto fuori strada ribaltata: paura per 3 giovani

Grande spavento questa notte alle 3.20 a Fenegrò in via Biella. Un'auto con a...

Forza il posto di blocco con una Mercedes svizzera: in auto armi rubate (e non solo)

Nel corso del pomeriggio di ieri 22 febbraio la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri...