Orrore in Valsassina: uccide i figli di 12 anni e poi si toglie la vita

0
979

Una di quelle notizie difficilissimi da raccontare e da scrivere. Un padre, Mario Bressi, ha ucciso i suoi bambini e poi si è tolto la vita.

La tragedia familiare è avvenuta a Margno, un paese in Alta Valsassina dove la famiglia della moglie possiede una casa di vacanze.

Mario Bressi nella notte di venerdì 26 giugno ha ucciso i suoi bambini, Elena e Diego, due gemelli di 12 anni all’interno della loro casa dove abitualmente trascorrevano le vacanze.

Un gesto premeditato che l’uomo ha voluto comunicare alla moglie scrivendole un messaggio agghiacciante: “Non rivedrai più i tuoi figli”.

A trovare il corpo dei due bambini la mamma che nel frattempo aveva avvertito le forze dell’ordine. Sul luogo del terribile delitto sono arrivati i carabinieri della Scientifica, i militari guidati dal Comandante Claudio Arneodo, i volontari della Croce Rossa e il personale sanitario inviato sul posto per mezzo di un elicottero fatto decollare da Villa Guardia (Como). Sul posto è arrivato anche il pm Andrea Figoni.

La coppia stava attraversando una profonda crisi matrimoniale ed era in procinto di separarsi.

Attonito un vicino di casa che ha dichiarato di aver sentito dei rumori durante la notte ma di non aver sentito nessun rumore riconducibile alla tragedia.

L’uomo la stessa notte del delitto aveva postato una foto sui social abbracciato ai suoi figli scrivendo “Coi miei ragazzi sempre insieme”.