Trasmettiamo il comunicato di Lake Como Summer School

Dal 25 luglio al 1 agosto 2022 si svolgerà la seconda edizione di Lake Como Summer School, un percorso formativo di sviluppo di strumenti teorici e pratici per il progetto dello spazio pubblico nel contesto storico.

Apertura workshop lunedi 25 luglio alle ore 10:00 presso il Novocomum, sede dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Como.
Le giornate successive si svolgeranno presso l’Opera Don Guanella. L’evento finale, che si terrà lunedi 1 agosto alle ore 14:30 presso la Casa del Fascio, consisterà in una presentazione con tutti i partecipanti del workshop e alcuni esperti del progetto dello spazio pubblico e della storia del territorio, a cui seguirà dopo l’estate una mostra con la presentazione dei progetti degli studenti. Lake Como Summer School.

Tema dell’edizione 2022 è la riqualificazione degli spazi aperti attorno allo Stadio Sinigaglia, un’area irrisolta della città fortemente caratterizzata dalla presenza di alcuni importanti edifici del Razionalismo italiano, tra questi il Novocomum, la Casa Giuliani-Frigerio e il Monumento ai Caduti di Giuseppe Terragni. Coordinamento a cura di Matteo Moscatelli Politecnico di Milano-Polo di Mantova.
La Lake Como Summer School è un percorso formativo organizzato dalla Fondazione Volta e dal Polo di Mantova del Politecnico di Milano in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Como, il patrocinio del Comune di Como e il supporto della BCC Cantù, e la partecipazione di studenti e docenti del Politecnico di Milano, della Technische Universität di Vienna e della Escuela Técnica Superior de Arquitectura di Barcellona, mira allo sviluppo di strumenti teorici e pratici per il progetto dello spazio pubblico nel contesto storico.
Le attività consistono in una serie di lecture, visite (degli edifici di Giuseppe Terragni, Cesare Cattaneo e Pietro Lingeri a Como, Cernobbio e sull’Isola Comacina) e revisioni con i docenti delle tre scuole coinvolte.
I 24 studenti delle 3 Scuole, organizzati in gruppi (con almeno un componente per ciascuna Scuola), elaboreranno una proposta progettuale su quest’area finalizzata a tre obiettivi principali: migliorare il comfort, incrementare l’attrattività, valorizzare il patrimonio culturale locale.