Isabella Ferrari, una delle attrici più apprezzate del panorama italiano, è una delle protagoniste della Stagione Prosa 2020 in programma al Teatro Sociale di Como.

Sarà lei a interpretare Fedra firmata da Ghiannis Ritsos, uno dei più importanti poeti ellenici del ventesimo secolo, che si è concentrato maggiormente sull’eros proibito della donna, sulla sua psicologia.

“La “sua” Fedra esplora i turbamenti contrastanti di una donna vittima delle proprie passioni e dei sensi di colpa che ne scaturiscono. Un monologo di grande intensità trova nell’interpretazione di Isabella Ferrari una preziosa e intensa dimensione di poesia e di sogno, impreziosita dalle note del violino di Georgia Privitera”.

Isabella Ferrari reciterà diretta da Maria Vittoria Bellingeri con l’accompagnamento musicale dalla violinista Georgia Privitera.

Nella mitologia greca Fedra era figlia di Minosse e quindi sorella di Arianna, la donna che fu abbandonata sulla spiaggia da Teseo dopo essere stata ingannata. Fedra si era innamorata del figliatro Ippolito (nato dal matrimonio tra Antiope e Teseo) e dopo il rifiuto del giovane lo accusò di aver tentato di violentarla. Teseo credette a Fedra, e invocò il dio Poseidone per punire il figlio. Dopo la morte di Ippolito per volere del dio del mare confessò l’inganna al marito e si uccise per il rimorso.

Una tragedia quella di Fedra, personaggio della mitologia e della letteratura classica, che da sempre ha ispirato scrittori e poeti nel corso dei secoli da Sofocle e Seneca a Jean Racine fino a Gabriele D’Annunzio.

 

Informazioni

Dove  Teatro Sociale di Como

Quando  mercoledì, 28 ottobre – ore 20.30

Spettacolo  FEDRA

Costo  biglietti a partire da 20 euro (in vendita a questo link)

Testo di Ghiannis Ritsos

Voce recitante Isabella Ferrari

Violino Georgia Privitera

Regia Vittoria Bellingeri