Il professor Paolo Grossi tra i componenti del nuovo Consiglio Superiore di Sanità

Pubblicato il

Tra i membri del nuovo Consiglio Superiore di Sanità c’è Paolo Grossi, professore ordinario di malattie infettive dell’Università dell’Insubria e Direttore delle Malattie infettive e tropicali dell’ASST Sette Laghi di Varese.
Una nomina che giunge dopo due anni in cui il Prof. Grossi ha svolto un ruolo attivo nel gruppo di lavoro istituito in seno allo stesso CSS per far fronte all’emergenza covid.

Entrando a far parte degli esperti di nomina ministeriale che compongono il Consiglio Superiore di Sanità, il contributo che il Prof. Paolo Grossi potrà offrire si amplierà a tutte le sue competenze, che toccano in particolare il tema dei trapianti e quello della malattie infettive. In questo secondo ambito, determinante potrà essere la sua competenza sia sul fronte della pandemia, sia su tematiche quali la farmacoresistenza sviluppata da alcuni patogeni, diffusi soprattutto in ambito ospedaliero, e l’infezione da HIV.

«Sono davvero lusingato – commenta a caldo il Prof. Grossi – È un riconoscimento che mi onora e che al contempo mi sprona a dare il miglior contributo possibile».

Potrebbe interessarti

Carnevale di Cantù, salta anche la sfilata del 25 febbraio: come avere il rimborso

Un altro scherzo del maltempo e purtroppo la finale del Carnevale di Cantù prevista...

Incidente nella notte a Fenegrò, auto fuori strada ribaltata: paura per 3 giovani

Grande spavento questa notte alle 3.20 a Fenegrò in via Biella. Un'auto con a...

Forza il posto di blocco con una Mercedes svizzera: in auto armi rubate (e non solo)

Nel corso del pomeriggio di ieri 22 febbraio la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri...