Il Festival de la Cazoeula è tornato e ci sono oltre 50 ristoranti in gara: come partecipare

Pubblicato il

Come ogni anno dal 2013 in avanti, torna il Festival de la Cazoeula, oramai appuntamento indiscusso, mitico e tradizionale per tutti gli amanti di questo piatto tipico lombardo. Lo scorso anno la vittoria della CAZOEULA D’ORO era andata alla Trattoria Maurizi di Lecco.

Anche quest’anno, agguerritissimi, oltre 50 ristoranti in provincia di Como, di Monza, di Lecco e anche da Milano. Il Festival si terrà dal 1 al 15 novembre 2023 e dal dal 17 gennaio al 29 febbraio 2024.

La cazoeula o cazzoeula (com’è d’uso chiamarla a Cantù ed in buona parte della Brianza) o casoeula o cassoeula (com’è invece d’uso nel milanese) è il più tipico dei piatti brianzoli, oggi diffuso, in diverse varianti, in buona parte della Lombardia.
Le sue origini, risalenti nel tempo, affondano le proprie radici nelle arcaiche tradizioni culinarie invernali delle famiglie contadine brianzole. Il Festival per celebrare questa pietanza, la regina della cucina brianzola, è nato a Cantù e successivamente esteso a comprendere l’intera Brianza comasca e parte della Brianza lecchese e monzese.

Come funziona

Per partecipare vai al sito ufficiale del Festival e tramite la mappa scegli il ristorante dove vuoi andare tra i moltissimi partecipanti (qui il link). Potrai poi esprimere il tuo voto tramite la scheda da compilare, selezionando il ristorante dove sei andato e votando da 1 a 10 (qui il link)

Lo scopo

Il festival si propone di preservare e valorizzare la tradizione di questo nostro succulento e gustosissimo piatto a base di verze, costine e cotenne, un piatto che per noi brianzoli è qualcosa di più di una semplice pietanza, rappresentando un vero e proprio fondamento di riconoscimento identitario locale (non a caso, la cazoeula non si mangia da soli ma in compagnia, innaffiata da una buona barbera o una buona bonarda, entrambe rigorosamente dell’Oltrepo Pavese).

Ogni anno dal 2013, a partire dal giorno di Sant’Antonio (17 gennaio) e per due interi mesi, gli chef brianzoli si sfidano per aggiudicarsi l’ambito trofeo CAZOEULA D’ORO attribuito alla miglior cazoeula dell’anno, valutata sulla base dell’insindacabile giudizio della giuria popolare e di quella tecnica, composta da chef dell’Associazione Cuochi della Provincia di Como, Lecco e Monza Brianza e da giornalisti di settore.

Potrebbe interessarti

Maxi controlli dei carabinieri: sequestrati 43 chili di droga a Fino

Proseguono incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Cantù e degli Squadroni Carabinieri...

Qual è il miglior ristorante di sushi a Como secondo il Gambero Rosso

Sushi: combinazione perfetta tra le parole “su” (aceto) e “meshi” (riso), arte antica che...

Cade dall’autoscala mentre taglia dei rami: ferito grave un vigile del fuoco

Incidente a Cernobbio oggi 13 giugno in via Monte Grappa. Intorno alle 15 due...