Como, procedura di assegnazione unità abitative pubbliche

0
348
Ph Unsplash

E’ stato pubblicato all’albo pretorio l’avviso pubblico per l’assegnazione delle unità abitative pubbliche nell’ambito territoriale 31, che comprende i Comuni di Como, Cernobbio, Montano Lucino e Montorfano, e per quelle di proprietà dei Comuni di Como, Cernobbio, Montano Lucino, Montorfano e di Aler Como-Varese-Monza Brianza-Busto Arsizio. Nel comune di Como sono disponibili 58 alloggi (50 di Aler, 8 comunali).

La domanda può essere presentata entro le ore 12,30 di lunedì 20 settembre per un’unità abitativa adeguata nel comune di residenza o nel comune in cui il richiedente lavora. La domanda va compilata dal richiedente esclusivamente in modalità telematica attraverso la piattaforma SIAGE (https://www.serviziabitativi.servizirl.it/serviziabitativi/)

Il Comune di Como ha predisposto una postazione assistita per le situazioni di evidente necessità nel cortile antico di Palazzo Cernezzi. Gli utenti saranno ricevuti esclusivamente su appuntamento con prenotazione telefonica che si può effettuare dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12-00 ai numeri 031 252536 – 031 252441 – 031 252388. E’ indispensabile presentarsi con la tessera sanitaria e il relativo pin (si può richiedere all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della sede territoriale della Regione) o con lo spid (identità digitale).

Nel rispetto delle misure per il contenimento del Covid-19 gli accessi saranno contingentati e sarà consentito l’ingresso ad un solo componente del nucleo famigliare munito dei dispositivi di sicurezza (mascherina).

Ulteriori informazioni e l’avviso completo sono disponibili sulla pagina dedicata del sito istituzionale: https://www.comune.como.it/it/servizi/politiche-sociali/avviso-sap-2021/