Como, aggredita con un coltello dal convivente in casa: la donna riesce a scappare e a farlo arrestare

Pubblicato il

Verso le 13 di ieri, una volante e il 118 sono stati inviati in via Milano a Como in soccorso ad una donna straniera che si trovava per strada in evidente stato di agitazione. Aveva il volto tumefatto e una ferita da taglio alla mano destra. La donna ha raccontato agli agenti di essere stata poco prima aggredita dal convivente nel loro appartamento ubicato sempre in via Milano.

La Polizia Scientifica in azione

È stata immediatamente accompagnata all’ospedale Sant’Anna per le cure mentre, i poliziotti della volante, assieme agli investigatori della Squadra Mobile, ottenute precise indicazioni, hanno rintracciato il convivente all’interno della sua abitazione. Nell’appartamento erano presenti una gran quantità di tracce di sangue. La Polizia Scientifica, intervenuta sul posto, durante il sopralluogo, ha raccolto e repertato ogni traccia biologica rinvenendo e sequestrando anche un coltello da cucina intriso di sangue.

Portato in Questura il 41enne ucraino è stato identificato. L’uomo era già condannato per fatti della stessa natura, per i quali stava scontando gli arresti domiciliari.

La vittima in ospedale ha raccontato ai poliziotti della Squadra Mobile come si erano svolti i fatti. Ha parlato anche di tutti i precedenti simili. Dettagli che hanno permesso al Pubblico Ministero di ordinare l’arresto dell’uomo. È stato portato al Bassone, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

Frana a Argegno per il maltempo: senso alternato sulla SP15

Violento maltempo nel Comasco che non da tregua. La Protezione Civile ha emesso una...

Nuova doppia allerta nel Comasco: arrivano i temporali forti e grandine

Il maltempo non lascia tregua. La Potezione Civile ha emesso una nuova doppia allerta...

La galleria dei sensi: esperienze immersive e multisensoriali vicino a Como

Fox Town è un luogo molto frequentato anche dai comaschi grazie alla vicinanza del...