Aveva abbattuto la porta di un autobus a Como: condannato 25enne ticinese

0
1161

E’ stato condannato a 6 mesi per danneggiamento (pena sospesa con la condizionale) il giovane ticinese di 25 anni, residente a Cresciano, Svizzera, resosi responsabile di una sorta di assalto ad un bus di linea italiano

L’episodio, avvenuto nel settembre del 2015 in via Milano a Como, vide il giovane, come riportato dai media oltre frontiera, avventarsi  a calci e pugni contro la porta di un bus di Asf Autolinee, fino ad abbatterla

Secondo quanto ricostruito all’epoca dalle forze dell’ordine, l’uomo si è scagliato con violenza sul mezzo che stava partendo, sul quale sarebbe voluta salire la ragazza che lo accompagnava. Il ticinese avrebbe poi tentato di dileguarsi, ma sarebbe stato bloccato tempestivamente dalla squadra volante della Polizia.