Allerta vento su tutto il comasco. Previsioni confermate, raffiche in attenuazione solo in tarda serata

0
2369

Il Codice GIALLO per rischio VENTO FORTE, anticipato ieri dalla comunicazione della Protezione Civile di Regione Lombardia ha purtroppo trovato conferma oggi, 11 marzo, fin dalle primissime ore del mattino con qualche disagio dovuto alle potenti raffiche, capaci di fare cadere a terra moto e biciclette e creando allarme nei cantieri dove sono situati alcuni ponteggi.

Al vento si è aggiunto un inevitabile calo delle temperature, con il lago che offriva un colpo d’occhio al tempo stesso inquietante e affascinante, con la superficie increspata dalle onde

Il bollettino di aggiornamento suggerisce scenari potenzialmente problematici. Ne riportiamo il contenuto

“Atteso il passaggio di una fredda depressione proveniente dal Nord Europa. Generale rinforzo del vento a tutte le quote, con tendenza a
disporsi da Nord: forte in montagna, moderato a tratti forte sulla Pianura.

Alle basse quote e sulla Pianura il rinforzo del vento è previsto
dalla tarda mattinata e nel pomeriggio, mentre dalla sera sarà in graduale attenuazione. Si evidenzia il carattere turbolento del vento in
entrata, con possibili raffiche fino a circa 60-70 km/h sulla Pianura, fino a 90 km/h alle quote collinari.

Tra la tarda mattinata e il pomeriggio di oggi, lunedì 11/03, non sono esclusi isolati o sparsi brevi rovesci/temporali anche tra le zone
Prealpine e la Pianura.

Si attendono deboli nevicate lungo la cresta di confine portate dal vento da Nord, con limite neve in calo fino a fondovalle in serata. Al di
sotto dei 1200 metri accumuli previsti di 0-5 cm.

Possibili temporanei sconfinamenti delle nevicate su Orobie e settori Prealpini tra la tarda
mattinata e nel pomeriggio di domani 11/03, anche sotto forma di brevi rovesci sparsi, ma con eventuali accumuli al suolo scarsi”

La zona dei laghi sarà interessata solo dai rischi connessi al manifestarsi del vento forte e quindi sono state consigliate tutte le precauzioni del caso:

“scenari di rischio vento forte, con effetti che potrebbero generare pericoli e problemi sulle aree interessate dall’eventuale crollo
d’impalcature, cartelloni, alberi (particolare attenzione dovrà essere rivolta a quelle situazioni in cui i crolli possono coinvolgere strade
pubbliche e private, parcheggi, luoghi di transito, servizi pubblici, etc); sulla viabilità, soprattutto nei casi in cui sono in circolazione
mezzi pesanti; legati alla instabilità dei versanti più acclivi, quando sollecitati dell’effetto leva prodotto dalla presenza di alberi; per la
sicurezza dei voli amatoriali e, in generale, dello svolgimento di attività in alta quota; alle attività svolte sugli specchi lacuali”

Si segnala inoltre

che, in concomitanza con l’intensificarsi del vento, si prevede un aumento del rischio incendi boschivi, in particolare nelle zone
dove non sono previste precipitazioni.

SEGNALARE OGNI EVENTO SIGNIFICATIVO A:
SALA OPERATIVA
CENTRO FUNZIONALE MONITORAGGIO RISCHI
cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it
salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it

numero verde 800061160