Arriva “La terza guerra mondiale” degli Zen Circus al Foce di Lugano

0
1129

Gli Zen Circus, gruppo folk punk rock tra i più amati ed influenti della vitale ed ispirata scena alternativa italiana, si esibiranno giovedì 30 marzo, inizio alle 21.30, al Foce di via Foce 1 a Lugano, per la articolata e lungimirante rassegna “Raclette”

I biglietti sono ancora disponibili in prevendita a 16,38 franchi svizzeri al seguente link https://www.eventbrite.it/o/foce-lugano-7800080013

info tel. +41 58 866 48 00

www.raclette.foce.ch
www.foce.ch
www.tickets.foce.ch

la locandina del concerto degli Zen Circus al Foce

 

The Zen Circus hanno da poco festeggiato la maggiore età con un nuovo grande disco di inediti, “La Terza Guerra Mondiale”, annunciato come il loro lavoro più “power pop”.

Oggi più che mai gli Zen si confermano come una certezza del rock indipendente italiano, portabandiera indiscutibili della musica libera da vincoli: zero pose, zero hype ma solo tanto, tanto sudore. Questa attitudine è stata premiata nel tempo da un pubblico affezionato e sempre più trans generazionale, che riempie ormai da anni i migliori club e i migliori festival del paese.

Nove album ed un Ep all’attivo, diciotto anni di onorata carriera ed oltre mille concerti hanno consacrato gli Zen Circus come una delle più importanti realtà della scena indipendente tricolore. Hanno riportato lo spirito padre del folk e del punk al moderno cantautorato con “Andate Tutti Affanculo” (2009). Il disco – per Rolling Stone fra i migliori 100 album italiani di tutti i tempi – ha contribuito a definire la nuova generazione della musica italiana degli anni zero.

The Zen Circus

 

Precedentemente gli Zen hanno collaborato con tre mostri sacri dell’alternative americano come Violent Femmes, Pixies e Talking Heads in “Villa Inferno” (2008). Si sono costruiti una credibilità condivisibile da pochissimi altri artisti nostrani grazie all’attività live più incessante, urgente e di qualità che si possa immaginare.

Hanno in seguito  confermato e moltiplicato il proprio pubblico con “Nati Per Subire” (2011) e  “Canzoni Contro La Natura” (2014).

Dopo la apprezzatissima parentesi in solitaria del front man, Andrea Appino, la formazione è tornata al completo e più arrembante che mai per “La Terza Guerra Mondiale”. Al Foce l’occasione di apprezzarne tutta la straipante carica live

La copertina di “La Terza Guerra Mondiale”