Volley Cantù: Il Pool Libertas torna dalla Basilicata con tre punti

Pubblicato il

Prima trasferta e prima vittoria per il Pool Libertas Cantù, che torna dal Palasport Villa D’Agri di Marsicovetere con i primi 3 punti di questa stagione 2020-21 di Serie A2 Credem Banca battendo 3-0 i padroni di casa della Cave del Sole Geomedical Lagonegro.

I canturini in ogni set soffrono la rimonta dei lucani, ma riescono a ricacciare indietro gli avversari in ogni occasione. Molto bene la prova a muro dei ragazzi di Coach Matteo Battocchio: oltre agli 11 messi a terra, anche molte palle toccate che hanno favorito la ricostruzione.

Coach Matteo Battocchio parte con Matyas Dzavoronok al palleggio, Matheus Motzo opposto, Romolo Mariano e Matteo Bertoli schiacciatori, Dario Monguzzi e Federico Mazza centrali, e Luca Butti libero. Coach Giancarlo D’Amico risponde con Marco Fabroni in regia, Igor Tiurin opposto, Tiziano Mazzone e Stefano Armenante in banda, Vincenzo Spadavecchia e Michael Molinari al centro, e Marco Santucci libero.

Primo set in cui due ace di Motzo su Mazzone lanciano il Pool Libertas sul +4 (1-5), ma la Cave del Sole Geomedical torna subito sotto (6-8). Altro strappo dei canturini, questa volta guidati da Mariano (11-15), ma un ace di Mazzone riporta sotto i suoi (14-16). Si continua a piccoli strappi per lato, fino a quello definitivo di marca canturina, con Mariano e Motzo protagonisti (rispettivamente 16 e 18 punti a fine match). Chiude un attacco fuori di Mazzone (20-25).

Nel secondo set Cantù prova a scappare di nuovo, ma viene sempre tallonata dai lucani (6-5). Motzo propizia un parziale di 0-5 che lancia gli ospiti sul 6-11. La Cave del Sole Geomedical prova a rientrare e torna sotto (15-17), costringendo Coach Battocchio a fermare il gioco. Un attacco fuori di Mariano ed è parità a quota 19. Il finale di set è punto a punto, ma un pallonetto di Motzo che cade in mezzo al campo consegna il set ai suoi (23-25).

Il terzo set è in equilibrio fino a quota 7. Due attacchi di Capitan Monguzzi lanciano i canturini avanti di due (7-9), e un attacco e un muro di Mazza sanciscono il +4 (10-14). Tre punti consecutivi di Tiurin mettono il punteggio in parità a quota 14, con Coach Battocchio a chiamare time-out. Il muro di Cantù continua a fare male agli attaccanti lucani, e Coach D’Amico è costretto a fermare il gioco (16-19). E’ l’opposto russo a ricucire ancora lo strappo (19-20).

Il finale di set sembra ancora punto a punto, ma il rush finale premia il Pool Libertas, con Bertoli che mette a terra la palla del 21-25 e del 0-3.

“Sono molto molto contento per i ragazzi – commenta Coach Matteo Battocchio –, si meritano la vittoria perché stanno lavorando sodo da agosto e sono riusciti a creare un bel clima in palestra. Ci sono andate bene alcune situazioni, ma ce le siamo guadagnate. Abbiamo vinto soffrendo, ma siamo riusciti a resistere ai loro tentativi di rimonta, e questo dimostra tutto il carattere dei ragazzi: peccano un po’ in esperienza, ma compensano in entusiasmo. Sappiamo che questo è ‘solo’ un punto di partenza: stiamo crescendo piano piano, ma dobbiamo crescere ancora per poter affrontare al meglio questo campionato, che è molto difficile. Oltre che per i ragazzi, sono contento anche per Ambrogio (il Presidente Molteni, ndr) e tutto lo staff, che ha dovuto affrontare e risolvere molte difficoltà in questi mesi”.

Potrebbe interessarti

Ecco perché il Como 1907 sarà premiato da Regione Lombardia

Domani, martedì 9 luglio, alle ore 10, nell’Aula consiliare di Palazzo Pirelli si terrà...

Serie A, tutte le partite del Como: la prima contro la Juventus

In attesa di capire quando lo stadio Sinigaglia sarà pronto per ospitare le partite...

Calcio mercato, il Como avrebbe l’accordo per un attaccante di Serie A

Un accordo di 5 milioni di euro. Questo è quanto la Roma avrebbe accettato...