Il mondo onirico e visionario di David Lynch al cinema Gloria

0
705

Mercoledì 28 febbraio e 1 marzo  David Lynch : The Art Life in programmazione al Cinema Gloria di via Varesina 72 a Como

Originale miscela di immagini, musica ed estratti dai suoi primi film, “David Lynch: The Art Of Life” illumina gli oscuri meandri del suo mondo visionario, offrendo al pubblico la possibilità di comprendere sia l’artista che l’uomo.

La locandina del docufilm su David Lynch

 

Ingresso intero 7 €

Ingresso ridotto 5 €

Riservato ai soci Arci

info www.spaziogloria.com

Tel. 031 4491080

 

David Lynch ci accompagna con questo film in un intimo e personale viaggio nel tempo, raccontandoci gli anni della sua formazione artistica. Dall’infanzia nella tranquilla provincia Americana fino all’arrivo a Philadelphia. La pellicola segue le tappe del percorso che ha portato David Lynch a diventare uno dei più enigmatici e controversi registi del cinema contemporaneo.

David Lynch È anche pittore, musicista, compositore, attore, montatore, scenografo e scrittore. Nel corso degli anni ha ricevuto tre nomination al Premio Oscar per la regia (per The Elephant Man, Velluto blu e Mulholland Drive), la Palma d’oro al Festival di Cannes 1990 per Cuore selvaggio,il Prix de la mise en scène a quello del 2001 con Mulholland Drive e il Leone d’Oro alla carriera durante la 63ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, in occasione della proiezione in anteprima mondiale di Inland Empire – L’impero della mente nella sezione fuori concorso.

David Lynch

 

Celeberrima la serie tv firmata da David Lynch, Twin Peaks (che sta per tornare a breve con un attesissimo sequel, dopo aver rappresentato un vero fenomeno di culto ed essere stata indicata come la prima serie capace di stravolgere i cliché e gli stereotipi dei film tv a puntate). La domanda “Chi ha ucciso Laura Palmer?” è rimasta tra quelle più iconiche dagli anni ’90 ad oggi, così come le note della sigla firmate da Angelo Badalamenti