Villa Melzi d’Eril sul lago di Como

0
11263

Villa Melzi si affaccia con il suo meraviglioso parco sulla riva del lago a Bellagio. Il suo stile segue la moda neoclassica dei primi decenni del settecento, trasferita dai palazzi alle ville, divenuta oggi imperante negli edifici pubblici.
Fu progettata tra il 1808 e il 1810 da Giocondo Albertolli, su incarico di Francesco Melzi d’Eril, cancelliere del Regno d’Italia e grande amico di Napoleone.
Dimora di Melzi al termine della carriera politica e sua residenza estiva fino alla morte (1816), la villa venne decorata ed arredata dai più noti artisti dell’epoca: oltre a Giocondo Albertolli, autore di gran parte degli arredi e della decorazione interna, si segnalano i pittori Andrea Appiani (1754-1817), Giuseppe Bossi, (1777-1815) e Alessandro Sanquirico (1777-1849), gli scultori Antonio Canova (1757-1822), Giambattista Comolli (1775-1830), Pompeo Marchesi (1789-1858), il bronzista Luigi Manfredini (1771-1840).
I giardini all’inglese, arricchiti da sculture, furono progettati dell’architetto Luigi Canonica e dal botanico Luigi Villoresi, entrambi responsabili della sistemazione del parco della villa Reale di Monza. Per il contributo di insigni artisti e per lo speciale accordo che si era instaurato con Francesco Melzi, l’insieme configura un luogo di rara armonia, ammirato anche da Stendhal che ne descrisse la bellezza in Rome, Naples, Florence nel 1817.

Villa Melzi and its beautiful park lean out over the lake and the coast of Bellagio. Its style is neoclassical, since it was a “trend” in the first decade of 1800.
It was designed by Giocondo Arbertolli on behalf of Francesco Melzi d’Eril, Chancellor of the Italian kingdom. This villa was the Melzi’s residence, from the end of his political career until his death, and was decorated by some of the most important artists of that time: Andrea Appiani (1754-1817), Giuseppe Bossi, (1777-1815) and Alessandro Sanquirico (1777-1849), the sculptors Antonio Canova (1757-1822), Giambattista Comolli (1775-1830), Pompeo Marchesi (1789-1858) and the bronze-worker Luigi Manfredini (1771-1840).
The english-style garden, enriched by sculptures, was designed by Luigi Canonica and the botanist Luigi Villoresi. Thanks to these important contributes, this Villa is a place of a rare harmony and has been admired even by Stendhal (who described it in 1817).

 

(a cura di Paola Fasana) 

Orari
9.30 – 18.30 da Marzo a Ottobre

Prezzi
Biglietto singolo: 6,50 €
Scolaresche: 4,00 €
Bambini sotto anni 12: entrata gratuita
Servizio guida per gruppi solo su prenotazione

Info
Informazioni generali: [email protected]
Informazioni per visite guidate: [email protected] 
Accessibile ai disabili con sedia a rotelle
Sono graditi i visitatori con cane se muniti di guinzaglio e doggy bag
Le biciclette non sono permesse

Opening hours
9.00 AM- 6.30 PM from March to October

Prices
individual ticket: 6,50€
school groups: 4.00 €
children under the age of 12: free entry
guided tour for groups only by appointment

Info
general info: [email protected]
info for guided tours : [email protected] 
wheelchair accessible
bikes are no allowed
dogs must be kept on a leash