Vietato l’accesso a parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici. Attività motoria all’aperto solo vicino alla propria abitazione

0
825

Il Governo ha emanato delle nuove misure ancora più restrittive per evitare gli assembramenti e limitare il più possibile il diffondersi del Covid-19.

Vietato l’accesso a parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici” mentre per quanto riguarda lo sport all’aperto “resta consentito svolgere individualmente attività motoria nei pressi della propria abitazione, purché nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona”.

Il nuovo decreto resterà in vigore fino al 25 marzo quando il Governo deciderà altre misure per contrastare il Coronavirus.