Vacanze 2020: i lombardi passeranno le vacanze in Lombardia. Meta ambita per le case vacanza anche il lago di Como

0
1275

In vista delle vacanze 2020 i lombardi cambiano prospettive e sono pronti a passare le vacanze all’interno della loro regione. L’idea è quello di ricercare soluzioni all’interno dei confini della Lombardia per passare delle vacanze di prossimità.

I dati rilevati da Casa.it mostrano, rispetto allo scorso anno, un incremento nelle ricerche di case in affitto nelle zone ad attrattività turistica della Lombardia.

Alcuni esempi:

– Valtellina +234%,

– Valcamonica +141%,

– Lago d’Iseo +23%,

– Lago di Como +22%,

– Lago di Garda +4%.

Nonostante da oggi sia possibile spostarsi tra regioni, crescono i timori per nuove limitazioni. A dimostrarlo l’aumento, rispetto allo scorso anno, delle ricerche di case in affitto in comuni limitrofi ai laghi o comunque in zone adatte alle vacanze: Aprica + 925%, Arcisate +195%, Bormio +157%. E ancora: Cernobbio +71%, Como +60%, Desenzano del Garda + 19%, Eupilio +1952%, Grandola ed Uniti +6079%, Ponte di Legno +201%, Pisogne 1932%, Salò 19%, Schilpario 333%, Edolo +250%.

Numeri che disegnano un’altra Lombardia, un’altra meta vacanziera, non quella di chi programma le vacanze nel sud Italia, sulle isole, in Liguria o all’estero, ma una Lombardia di chi cerca di accaparrarsi gli ultimi posti rimasti dentro la regione.

A dare man forte alla teoria dei vacanzieri lombardi è anche la più generale crescita delle ricerche di case in affitto con giardino in tutta Italia, che segna un +22%, mentre nel solo Comune di Milano si registra un +390% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Segue Lodi con +150%, Varese +67% e Brescia con +40%. È paura da lockdown.

E anche le ricerche di case con terrazzo in Lombardia segnano un +28% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il turismo in Lombardia sarà tutto lombardo.

Fonte: Casa.it, periodo Covid 1 marzo 2020 – 20 maggio 2020 confronto con stesso periodo dell’anno precedente.