Un’isola boscosa e selvaggia, circondata dalle acque: così la suggestiva “Isola del tesoro”ad Orticolario,

0
1094

DAL LAGO DI COMO ALL’ISOLA DEL TESORO

A ORTICOLARIO COPLANT DIPINGE DI VERDE VILLA ERBA.

Le piante provenienti dal vivaio Coplant di Canneto sull’Oglio saranno la linfa vitale della grande installazione firmata da Vittorio Peretto che trasforma il Padiglione Centrale ne “L’Isola del tesoro” per
l’edizione 2019 di Orticolario dedicata al viaggio, alle bacche e ai piccoli frutti.

Cernobbio (CO), 30 settembre 2019 – Un’isola boscosa e selvaggia, circondata dalle acque: si presenta così la suggestiva “Isola del tesoro” del Padiglione Centrale di Orticolario, giunto alla sua undicesima edizione e in programma dal 4 al 6 ottobre a Villa Erba, sul Lago di Como.

La grande e misteriosa installazione, firmata dal paesaggista Vittorio Peretto, apparirà come una piccola bolla tonda, ricoperta di vegetazione, al cui centro sono stati posti alberi di dimensioni elevate. Gli allestimenti “verdi” che coloreranno il crocevia del parco, dove l’evento origina e i visitatori transitano, sono opera di Coplant, il vivaio di Canneto sull’Oglio (MN) che porta fiori e alberi in tutta Italia e in Europa e che quest’anno partecipa a Orticolario con alberature Alnus glutinosa e Quercus phellos alte fino a cinque metri, arbusti come Amelanchier Iamarcjii, l’alberello che “profuma” sempre di primavera, e graminacee che definiscono i contorni dell’isola.

Non solo. Le piante di Coplant popoleranno anche una delle installazioni del concorso internazionale Spazi Creativi di Orticolario dedicato alla progettazione di giardini e installazioni artistiche nel parco storico di Villa Erba durante l’evento.

La selezione di alberi coltivati da Coplant che i visitatori potranno ammirare durante Orticolario risponde non solo a criteri estetici, ma anche e soprattutto a principi di sostenibilità ed etica ambientale. Nella coltivazione e fornitura di piante, Coplant riserva la massima attenzione all’ambiente. Sono infatti molteplici le azioni mirate alla riduzione di sprechi e di inquinamento, come l’impiego del sistema goccia a goccia per garantire un’irrigazione mirata e omogenea, riducendo lo spreco dell’acqua, il totale recupero e riutilizzo degli scarti verdi e dei substrati esausti, la dismissione delle caldaie a gasolio e lo sfruttamento della biomassa per riscaldare le serre.

Inoltre, da diversi anni Coplant coltiva gli alberi con il sistema PlantInBag (PIB), una sorta di “borsa” in tessuto in polipropilene di colore bianco che, grazie al passaggio di aria e luce, velocizza la crescita della pianta e ne facilita l’attecchimento una volta messa a dimora. Una soluzione che si affianca a quella del classico contenitore, molto più pratica, maneggevole e leggera che permette anche la riduzione dei rischi di danneggiamento ai tronchi degli alberi durante il trasporto e, soprattutto, una volta rimossa la pianta per la piantumazione, rende più semplice e meno costoso lo smaltimento dello stesso. Un modo di viaggiare, questo per gli alberi, assolutamente green.

«Siamo produttori delle “materie prime” indispensabili per rendere realtà i progetti, anche i più fantasiosi e complessi. Per questo siamo felici che le nostre diverse specie di piante ed arbusti viaggino fino a Villa Erba per dare vita a una delle installazioni di Spazi Creativi, nonché a quello che è un sogno per i bambini di tutte le età: “L’Isola del Tesoro” curata dal paesaggista Vittorio Peretto. Quello con Orticolario sarà un viaggio alla scoperta delle infinite possibilità che la natura ci offre per realizzare i nostri progetti più verdi» commenta Michele Tusi, Responsabile commerciale Coplant.

«La competenza e la varietà del “catalogo” di arbusti, l’attitudine green e la vasta esperienza fanno di Coplant il partner ideale per un evento come Orticolario, che affianca i paesaggisti nella progettazione di altrove fantastici e sublimi ma, al tempo stesso, concretissimi» commenta Moritz Mantero, presidente di Orticolario.

***

Coplant è un vivaio di produzione di alberi e arbusti in vaso ed in pena terra. La nostra produzione di vasetteria spazia da arbusti tappezzanti, ad arbusti sempreverdi, spoglianti, da fiore, da siepe, fino a grandi arbusti esemplari. Produciamo inoltre conifere, rampicanti e piante da frutto, tutti in diverse dimensioni, inoltre un’ampia collezione di rose tappezzanti, paesaggistiche, grandi fiori, polyantha e rampicanti. Nella nostra produzione si trova anche un assortimento di arbusti coltivati a spalliera, spirale, pon pon, cono, cubo, palla e alberetti con chiome formate a sfera. Per completare ulteriormente il nostro assortimento abbiamo messo in produzione arbusti forestali, erbacee perenni e graminacee. Per quanto riguarda l’alberatura, produciamo alberi in pieno campo disponibili in zolla nel periodo di pausa vegetativa delle piante, ma abbiamo anche intrapreso e perfezionato negli anni una produzione di alberatura in vaso per poter rispondere ad un mercato che ormai non segue più i ritmi della natura, e dare la possibilità di piantumare 365 giorni l’anno.

Gli alberi in forma sono una delle ultime proposte inserite nel nostro assortimento: piante formate a cubo, cilindro, tetto e spalliera, allevate sia in piena terra che in contenitore.  Ad oggi produciamo su una superficie di circa 100 ettari, dei quali 70 ettari in pieno campo e 30 ettari di vasetteria, proponendoci con una sempre più ampia produzione di qualità a prezzi in linea con il mercato, per soddisfare le esigenze di Vivai, Garden center, Giardinieri professionisti, Architetti del paesaggio e tutti gli operatori del verde in Italia e all’Estero.