Una riflessione sulle cure palliative in programma alla Sala Consiliare del comune di Dongo

0
1657

…E SE RESTASSIMO A CASA?

Una riflessione sulle cure palliative

Lunedì 15 luglio ore 20.30

Sala Consiliare di Dongo

Si svolgerà lunedì 15 luglio nella sala consiliare di Dongo alle 20.30 il nuovo incontro del ciclo “…e se restassimo a CASA?”, promosso dalle associazioni “Architetto Bruno COMI” di Gravedona e “ACCANTO – Amici dell’Hospice San Martino” di Como, con il patrocinio del comune di Dongo.

Interverranno Giovanni Muolo, sindaco di Dogo, Marco Pedrazzoli, sindaco di Stazzona, Eros Robba, sindaco di Garzeno, Bruno Bianchi, presidente dell’Associazione Bruno Comi, il dottor Gianluigi Rossi, responsabile scientifico dell’Associazione Accanto Onlus, e il dottor Vittorio Mangano, responsabile scientifico dell’Associazione Bruno Comi.

Credo sia importante far conoscere a tutti il diritto e la possibilità di vivere la nostra vita sino alla fine con una ‘qualità della vita’ che sia la migliore possibile. Noi siamo impegnati proprio per cercare di realizzare questo obiettivo” afferma Gianluigi Rossi, medico specialista di Cure Palliative dell’associazione ACCANTO.

Si tratta di un’iniziativa progettata e organizzata in stretta collaborazione tra le associazioni Accanto e Architetto Bruno Comi e costruita in accordo con i Comuni della zona, per diffondere in modo capillare sul territorio la conoscenza delle Cure Palliative e del diritto che garantiscono alle persone di essere curate, in modo competente e sensibile, anche quando dalla malattia non si può più guarire. Vivere fino alla fine in modo dignitoso, senza dolore inutile e senza sentirsi abbandonati.

Con questo ciclo di incontri con la popolazione – ricorda l’avv. Bianchi  presidente della Associazione Comi – la nostra associazione si propone di continuare ad onorare la memoria del compianto e mai dimenticato amico, arch. Bruno Comi”.

L’ingresso è libero e l’invito è rivolto a tutta la cittadinanza.