Una nuova “casa” per il Como 1907: sarà il centro sportivo di Mozzate, area di 35mila metri quadrati

0
296
Ph Instagram @comofootball

Il Calcio Como, fresco di una meritatissima promozione in serie B, ha appena fatto un importante investimento per aggiudicarsi una nuova “casa”.

Si tratta senza dubbio di un investimento che rappresenta un ulteriore e significativo passo nella direzione della crescita e della strutturazione del Club nel calcio italiano.

La società, assistita dall’avvocato Andrea Farano, comunica ufficialmente tramite una nota stampa di essersi aggiudicato il Centro Sportivo di Mozzate (via Libertà, 1), diventandone proprietario.

La struttura si estende su un’area di circa 35mila metri quadrati ed è attualmente composta da due campi da calcio, una pista d’atletica, una palestra, spogliatoi, un bar/ristorante e altri locali che saranno adibiti a uffici.
A partire dalla stagione 2022/2023, in attesta dei lavori di rinnovamento dei campi da calcio e delle strutture adiacenti, Mozzate diventerà la sede operativa del club oltre che il centro di allenamento della prima squadra del Como 1907 e del settore giovanile.

Con questo investimento, che permette alla società di dotarsi di un centro sportivo di proprietà, il Como vuole consolidare le proprie fondamenta e porre le basi per una crescita stabile e costante della società sia all’interno che all’esterno del terreno di gioco.

“Siamo veramente felici ed orgogliosi – ha dichiarato Dennis WiseCEO del Como 1907 – Quello che è successo oggi è molto importante per il Club e dimostra ancora di più il nostro impegno verso il Como oltre che la volontà di costruire una società di livello. Essere proprietari di un centro sportivo rappresenta il punto di partenza per costruire un club solido, con una visione a lungo termine e una progettualità di ampio respiro”.