Un giovane chef comasco con la prestigiosa stella Michelin: le sue parole da noi

0
1568

Un premio alla sua bravura ed al suo entusiasmo. A Parma, dove si è svolta la cerimonia di consegna, una prestigiosa stella Michelin è stata assegnata al 28enne chef comasco Davide Caranchini, titolare del “Materia” di Cernobbio. Il locale è aperto dal 2016, il riconoscimento inatteso in parte, ma comunque meritato. Grande soddisfazione dello chef stellato che ha ritirato personalmente a Parma il riconoscimento.

Caranchini si aggiunge agli altri sei ristoranti comaschi che possono vantare la stella: si tratta dei Tigli in Theoria a Como (chef Franco Caffara), Il Cantuccio ad Albavilla (Mauro Elli), Il Mistral dell’Hotel Villa Serbelloni a Bellagio (Ettore Bocchia), Da Candida a Campione d’Italia (Bernard Fournier), La Locanda del Notaio a Pellio Intelvi (Edoardo Fumagalli), Berton al Lago a Torno (Andrea Berton e Raffaele Lenzi).

Negli anni scorsi (era il maggio del 2015) era stato anche da noi per una intervista nella quale – video sotto – ci aveva trasmesso passione ed entusiasmo per la cucina. Ora la conferma ad alto livello. E bravo Davide……