Un calendario unico degli eventi culturali per rilanciare il turismo e sostenere l’arte

Pubblicato il

Un calendario unico degli eventi che racconti la ripartenza (il territorio di riferimento sono le province di Como e di Lecco) è l’iniziativa proposta dalla cabina di regia sovra provinciale per la promozione turistica e culturale della destinazione “Lago di Como” e che si è attivata su impulso della Camera di Commercio Como-Lecco fin dai primi momenti dell’emergenza sanitaria chiamando a raccolta tutte le principali istituzioni del territorio che hanno aderito con convinzione. Il progetto prenderà vita nelle prossime settimane contando sull’adesione dei soggetti che promuovono e valorizzano il patrimonio del territorio gestendo luoghi storici ed eventi artistici e culturali.
RIPARTIRE DALLA CULTURA – “Como e il suo lago da sempre sono luogo di rigenerazione dello spirito – spiega Giuseppe Rasella componente della giunta camerale – Vogliamo consegnare al turista la chiave che riapre il forziere di un tesoro racchiuso nei nostri splendidi borghi, musei, dimore e giardini, centri storici dei capoluoghi, rimasti sopiti per tante settimane. Ci presenteremo a chi avrà la voglia e la forza di viaggiare in maniera esclusiva e unica valorizzando il grande patrimonio culturale di cui enti locali e centinaia di operatori sono stati finora sentinelle preziose”.
IL CALENDARIO UNICO – Quello del calendario unico è un grande progetto di marketing territoriale che per la prima volta unisce ben due province per far circolare pillole di bellezza anche negli alberghi e nei luoghi della ristorazione. Turismo e cultura diventano così la combinazione vincente per promuovere il territorio e potersi rilanciare. E’ stato profilato un format rispettoso dei protocolli sanitari per poter realizzare gli eventi in piena sicurezza.
Mai come ora – continua Rasella – il mondo della cultura è in grave difficoltà. Per questo nasce l’idea del calendario unico integrato dai due bandi camerali per sostenere le iniziative culturali e sportive. Inoltre a breve ci saranno altre iniziative di sostegno alla cultura dai capoluoghi. In cantiere anche nuovi fondi straordinari saranno attivati da fondazione Cariplo e da Regione che, se ci troveranno pronti, potranno essere ulteriori occasioni di sostegno”.
LE RACCOLTE FONDI
Per chi parteciperà al calendario unico saranno aperte a breve due campagne di raccolta fondi grazie alla collaborazione di Fondazione della comunità comasca e Fondazione comunitaria del lecchese. Una sorta di “cultura-bond” che consentirà a chi dona nel 2021 di godere di uno sconto su tutti gli ingressi a pagamento degli spettacoli organizzati sul territorio dai soggetti locali che aderiscono al calendario unico.
IL FLASH MOB
Sarà un grande flash mob, nel pieno rispetto delle regole di sicurezza sanitaria, a lanciare l’intero progetto, anche in questo caso grazie alla collaborazione di tutto il territorio.
“Il vero e convincente motivo per tornare sul lago – conclude Rasella – lo comunicherà con efficacia solo una comunità che dia la netta sensazione di non voler mollare e che ritrovi la forza di ricominciare nella sua storia, nel suo genio creativo e nell’arte di accogliere”.
Per costruire il calendario unico è stato strutturato un portale dedicato. Cliccando qui  si potrà accedere direttamente CALENDARIO UNICO DEGLI EVENTI.

Potrebbe interessarti

È nata l’Accademia de la Cazoeula (o Casoeula)

Con delibera dello scorso lunedì 20 maggio, il Consiglio di Amministrazione dell'Associazione Cazoeula (che...

Como, tenta di rubare le MTB dal portabici di un’auto straniera, scoperto e arrestato

La Polizia di Stato, ieri sera, ha arrestato per tentato furto aggravato un 25enne...

Blitz dei carabinieri nei boschi della droga: sequestro di cocaina e 3 arresti

I carabinieri  di Cermenate hanno svolto un servizio straordinario per il contrasto al fenomeno...