Tremezzina nascondono la droga nella plastica imbevuta d’olio, ma i cani la trovano

Pubblicato il

Sono stati fermati durante un normale controllo della guardia di finanza a Tremezzina. Due uomini di 32 anni, presumibilmente spacciatori e entrambi italiani, residenti in provincia di Varese, erano a bordo di un’auto che è stata fermata dai finanzieri della Compagnia di Menaggio insieme ai carabinieri di Tremezzina e alle unità cinofile del gruppo della guardia di finanza di Ponte Chiasso.

I cani dell’unità cinofila ci hanno messo qualche minuto a capire che i due trasportavano droga e per la precisione 64 grammi di cocaina, 7 di eroina e 3 di hashish. Le sostanze stupefacenti erano state avvolte all’interno di numerosi strati di plastica imbevuta di olio di oliva. Questo nel tentativo di confondere il fiuto dei cani antidroga in caso di eventuali controlli. Tutto è stato inutile. L’unità cinofila, anche se con un po’ di fatica, ha permesso di rivenire la sostanza stupefacente.

I due sono stati denunciati a piede libero.

Infine, veniva ritirata la patente di guida dell’autista del veicolo. L’uomo era già gravato da diversi precedenti specifici per uso di sostanze stupefacenti, poiché era in evidente stato di alterazione.

Potrebbe interessarti

La sonda meteo cade sui cavi elettrici: intervenuti i Vigili del Fuoco

Intervento urgente dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Appiano Gentile a Oltrona di...

In centro a Como ha aperto la mitica pizzeria napoletana dal 1870

Nuova apertura tra le mura del centro storico di Como. Oggi venerdì 1 marzo...

Apre la stagione del Parco Spina Verde e del Castel Baradello di Como

Sabato 2 marzo si aprirà ufficialmente la nuova stagione del Parco Regionale Spina Verde...