Tesoro di Como, sarà esposto in un museo

0
2259

Il Tesoro di Como verrà presto esposto in un museo così come da accordo siglato tra Comune e Soprintendenza per la valorizzazione del ritrovamento di interesse storico e culturale. Le monete con la loro anfora verranno esposte al Museo Giovio di Como.

L’accordo per la valorizzazione delle monete d’oro è stato firmato dal sindaco Mario Landriscina e dal Soprintendente Luca Rinaldi. Quello che ancora non si conosce con esattezza è la data di apertura del nuovo spazio espositivo all’interno del museo Giovio.

Ma facciamo un passo indietro. Il ritrovamento di un’anfora contenente monete probabilmente di età romana è stata scoperta lo scorso anno nel corso di alcuni scavi sotto l’ex Teatro Cressoni di Como in via Diaz, in pieno centro storico. Circa 300 monete d’oro, perfettamente conservate, prese in consegna dalla Soprintendenza per i beni archeologici. Difficile la datazione esatta del tesoro ma potrebbe risalire alla tarda epoca romana.

Le monete dopo il ritrovamento sono state trasportate nel laboratorio di restauro del Mibac a Milano, dove grazie al lavoro di archeologici, restauratori e numismatici hanno ritrovato il loro antico splendore. Ora finalmente potranno essere ammirate, all’interno di un museo, da tutti gli appassionati di storia e archeologia.