Svizzera, referendum anti immigrati. In gioco la Brexit Svizzera

0
1400
Berna, capitale della Svizzera

La Svizzera cerca di metter ancora mano alle legge sull’immigrazione. Domenica 27 settembre i cittadini svizzeri sono chiamati alle urne per esprimersi su un progetto di legge chiamato «Per un’immigrazione moderata».

Nel Referendum verrà chiesto di abolire gli accordi sulla libera circolazione delle persone sottoscritti da Berna con la Unione Europea. Se il progetto di legge dovesse venire approvato si andrebbe a verificare una sorta di Brexit svizzera.

I partiti della destra nazionalista sono i promotori del referendum mentre Berna ha già più volte ribadito il suo parere contrario alla revoca degli accordi.

Il quesito referendario vuole una modifica alla Costituzione svizzera che vieti qualsiasi trattato di libera circolazione delle persone. Ad oggi la Svizzera fa parte del cosiddetto  spazio Schengen che consente a tutti i cittadini comunitari di varcare liberamente i confini elvetici e viceversa.

Il fronte del sì crede che in Svizzera si sia ampiamente superata la soglia critica dell’immigrazione mentre quello del no è convinto l’Europa sia ancora vantaggiosa per la Confederazione.

Per il momento e stando agli ultimi sondaggi la Brexit Svizzera non avrebbe molte chance di poter essere votata.