Svizzera, l’omofobia è reato. Sarà punita come il razzismo

0
1165

La Svizzera è contro l’omofobia. Gli elettori elvetici hanno espresso il loro parere in un referendum che con una maggioranza di oltre il 63% ha approvato la nuova legge contro le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale. Una nuova proposta di legge che è stata contestata invece dai conservatori e dai populisti. Da oggi la comunità Lgbt otterrà in Svizzera una maggior protezione nei confronti di chiunque insulterà o escluderà pubblicamente le persone per il loro orientamento sessuale.

I voti favorevoli al referendum sono stati 1.413,609. Il prossimo mese in Parlamento a Berna verrà invece discussa la politica del matrimonio tra persone dello stesso sesso.