Scuola: le incognite del rientro

0
1204

Per circa 65mila studenti lariani domani ricomincia la scuola, ma già prima delle vacanze in provincia si contava un grande numero di alunni in quarantena (in isolamento anche molti fra docenti e personale Ata) e nelle ultime due settimane la sensazione è che i casi siano ulteriormente aumentati.
Alcuni presidi cittadini hanno firmato un appello chiedendo il ritorno alla DAD per almeno due settimane, ma a questa presa di posizione si sono opposti alcuni comitati di genitori.
Un altro punto critico è la questione trasporti: a causa dell’aumento dei contagi fra gli autisti, c’è il rischio che alcune corse saltino. A questo proposito, Asf fa sapere di essersi adoperata per coprire almeno gli orari di punta, in modo da garantire il servizio per gli studenti.
Infine c’è la questione che riguarda le mascherine Ffp2: non sono ancora arrivate le scorte dal ministero e per il momento le scuole e le famiglie dovranno fare affidamento sulle proprie.
Mai come quest’anno, il ritorno sui banchi rischia di essere complicato.