Sant’Anna: dimessi gli ultimi pazienti Covid dalla terapia intensiva

Pubblicato il

Sono stati dimessi nel tardo pomeriggio di ieri gli ultimi due pazienti Covid che erano ricoverati nella terapia intensiva dell’ospedale Sant’Anna.

“Un segnale positivo che registriamo con favore – osserva Andrea Lombardo, primario dell’Unità di Anestesia e Rianimazione 2 di Asst Lariana all’ospedale Sant’Anna – Allo stesso tempo, però, invito a continuare a prestare la massima attenzione”.

Sono 320 i pazienti che sono stati seguiti nella Terapia Intensiva dell’ospedale Sant’Anna; il primo venne ricoverato il 22 febbraio 2020.

Così come previsto da Regione Lombardia, l’organizzazione della rete delle terapie intensive Covid prevede, almeno fino a settembre, il trasferimento di eventuali pazienti Covid che necessitassero di essere ricoverati in Terapia intensiva in cinque centri regionali. L’Hub di riferimento per Asst Lariana è l’ospedale Sacco di Milano. “In caso di necessità naturalmente – aggiunge il dottor Lombardo – saranno sempre garantiti percorsi e cure dedicate anche all’ospedale Sant’Anna”

“La curva dell’emergenza pandemica si è raffreddata – osserva il direttore generale di Asst Lariana, Fabio Banfi – ma invito a non archiviare il tema. Da parte nostra proseguiamo la campagna vaccinale che ricordo resta il principale strumento, insieme ai comportamenti individuali, per contrastare il virus e anche le varianti”.

Potrebbe interessarti

Adrea Spataro e Omar Piras hanno vinto il Rally della Valle Intelvi

Due zampate decise ad inizio gara e il resto ad osservare con molta attenzione...

Lite per un cellulare, 73enne prende a coltellate un uomo: arrestato per tentato omicidio

Nel corso del pomeriggio di ieri 18 maggio, giungeva alla Centrale Operativa della Compagnia...

16° Rally della Valle D’Intelvi, la prima giornata tra tempo incerto e acquazzoni

Andrea Spataro e Omar Piras (in copertina foto di Enrico Selva) concludono in testa...