Sant’Anna: 1 milione e 580 mila euro per la riqualificazione del Pronto Soccorso. Gara per affidamento dell’incarico

0
351
Ph Unsplash

Ammonta ad 1 milione e 580mila euro l’investimento complessivo quantificato dal progetto di fattibilità tecnica ed economica redatto per la riqualificazione del Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna. Lo studio ha verificato la possibilità di ampliare e riqualificare funzionalmente l’attuale struttura in modo da risolvere le eventuali situazioni di sovraffollamento soprattutto in considerazione delle nuove necessità di distanziamento legate all’emergenza Covid. L’ampliamento ha previsto la realizzazione di nuovi ed ampi spazi adibiti all’osservazione/attesa dei pazienti, spazi concepiti come locali open-space e che permetteranno un facile controllo visivo da parte del personale. La riqualificazione riguarderà sia il Pronto Soccorso generale che quello pediatrico.

Lo studio verrà ora posto a base della gara che verrà indetta per l’affidamento dell’incarico di progettazione definitiva ed esecutiva. L’intervento sarà interamente finanziato con fondi regionali.

“Durante l’emergenza infettivologica abbiamo registrato le potenzialità trasformative del nostro presidio Sant’Anna in termini di flessibilità e tempestività dei necessari processi di rimodulazione strutturale e organizzativa – sottolinea il direttore generale di Asst Lariana Fabio Banfi – Ora si tratta di perfezionare ulteriormente la nostra capacità di adattamento a situazioni difficilmente prevedibili nel momento del concepimento della struttura”.