Salvatore De Pasquale, autore di trasmissioni famose come «Scherzi a parte», è tra i docenti dell’Insubria

0
1026
mde

NOVITÀ A SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE:
DEPSA INSEGNA COME LAVORARE IN TELEVISIONE

Salvatore De Pasquale, autore di trasmissioni famose come «Scherzi a parte», è tra i docenti dell’Insubria per il prossimo anno accademico. E da ottobre tiene un corso di alta formazione nell’ambito del nascente «Polo della Creattività» diretto da Giulio Facchetti

Varese e Como, 30 maggio 2019 – Il corso di laurea in Scienze della comunicazione dell’Università dell’Insubria si arricchisce della collaborazione di un personaggio del mondo dello spettacolo, famoso in particolare per la sua fertile attività come creativo a 360 gradi: Salvatore De Pasquale, più noto con lo pseudonimo di Depsa, autore di programmi televisivi conosciutissimi dal grande pubblico (come «La Corrida», «Il dottor StranAmore»,«Scherzi a parte») e di oltre cinquecento canzoni altrettanto celebri (come«Champagne» e «Gli amori», ad esempio). Depsa è inoltre disegnatore di grande valore, fecondo autore teatrale e scrittore arguto e pungente.

Nel prossimo anno accademico Depsa saràdocente ufficiale di Scienze della comunicazione con il corso «Sociologia della televisione e dello spettacolo». Inoltre, come iniziativa del nascente «Polo della Creattività»diretto da Giulio Facchetti, presidente del corso di laurea e linguista, è proposto anche un corso di alta formazione che inizierà a ottobre nell’ambito del Disuit, Dipartimento di Scienze umane e dell’innovazione per il territorio.

Il corso si intitola «Lavorare in Tv: addetto alla produzione, responsabile casting, redattore, conduttore». Modulo centrale sarà appunto quello tenuto da Depsa, il quale insegnerà i segreti delle professioni dietro le quinte del mondo televisivo, l’uso della creatività in Tv, il problem solving legato a palinsesto e scaletta, le tecniche di ottimizzazione della produzione televisiva, la realizzazione di format, la gestione della Tv al tempo del web e moltissimo altro ancora, dando agli studenti la possibilità di lavorare con un approccio del tutto pratico e attivo, adeguato a chi volesse avere validi strumenti conoscitivi per inserirsi nel mondo televisivo.

Racconta Depsa: «Ho avuto la fortuna di lavorare per decenni con alcuni dei più grandi maestri della televisione e dello spettacolo. A questo punto della mia vita sento il dovere di mettere il mio bagaglio di esperienze a disposizione dei giovani che sono interessati al mio stesso tipo di percorso professionale. Tra l’altro la televisione offre opportunità lavorative concrete, con varie mansioni, e non a caso il mio obiettivo è quello di scoprire giovani predisposti, e magari sottoporli all’attenzione delle principali società di produzioni televisive e di spettacolo. Io rappresento il passato e il presente, adesso tocca al futuro».

L’entusiasmo di Depsa nel voler condividere una straordinaria carriera artistica con coloro che vogliono approcciarsi al mondo della televisione rende preziosa quest’occasione formativa, rivolta non solo agli studenti dell’ateneo, ma anche a tutti gli interessati in possesso dei requisiti precisati nel bando, che sarà pubblicato entro fine giugno. Le lezioni iniziano il 18 ottobre, il lunedì e il venerdì dalle 18 alle 21 per un totale di 56 ore, di cui 45 con Depsa e le altre con docenti dell’ateneo.

mde

Alcuni partecipanti al corso meritevoli saranno selezionati per stage formativi nelle più importanti case di produzione televisiva nazionali.