Saldi a Como, anticipati al 25 luglio a causa dell’emergenza sanitaria

0
1443

I saldi estivi 2020, a Como e in tutta la Lombardia, sono stati posticipati al 25 luglio a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

Dureranno 60 giorni e termineranno perciò martedì 22 settembre.

Inoltre la delibera n. 3407 approvata dalla Giunta regionale in data 22 luglio 2020 ha confermato la sospensione, su tutto il territorio regionale, del divieto di effettuare vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti i saldi, fatte salve diverse disposizioni motivate da parte dei singoli comuni.

La sospensione del divieto, come si legge sul sito di Regione Lombardia, è disposta in considerazione dell’opportunità di eliminare vincoli legati alla determinazione dei prezzi dei prodotti soggetti a saldo, al fine di favorire la ripartenza delle attività commerciali sospese a causa dello stato di emergenza deliberato dal Governo relativo alla pandemia di Covid-19.

Si ricorda inoltre, ai fini di informazione e tutela dei consumatori, che i commercianti hanno l’obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso. È invece facoltativa l’indicazione del prezzo di vendita conseguente allo sconto o ribasso.

Si ricorda che all’interno dei negozi è obbligatorio l’uso delle mascherine mantenendo il distanziamento sociale con gli altri clienti e rispettando il numero massimo di persone che possono accedere all’interno del punto di vendita.