RoadJob, rinnovato il consiglio direttivo: la nuova generazione d’impresa

0
432
Road Job Academy

Si è tenuta l’Assemblea dei soci di RoadJob – la non-profit che promuove una nuova relazione tra industria e territorio, attiva nelle province di Como, di Lecco e di Monza-Brianza – per il rinnovo biennale del Consiglio Direttivo.

Oltre alle conferme del Presidente Primo Mauri, del Segretario Enrico Millefanti e del Vicepresidente Marco Onofri, il Direttivo vede l’ingresso di tre imprenditori in rappresentanza del futuro e della tradizione d’eccellenza del sistema imprenditoriale e industriale del territorio.

A rappresentare la nuova generazione d’impresa e il futuro delle aziende arrivano due giovani imprenditori, Daniele Penati, Consigliere Delegato di Tecnologie d’Impresa, azienda di servizi di consulenza tecnica e gestionale alle imprese (Cabiate – Como) e Gaia Formenti, HR Manager e Head of Communications di Formenti & Giovenzana, azienda leader di componentistica per mobili (Veduggio – Monza Brianza).

Daniele Penati ha così commentato la sua nomina: “L’entusiasmo di far parte del Direttivo è molto forte, sono sicuro che insieme potremo creare dei bellissimi percorsi per le giovani generazioni e valorizzare al contempo anche le nostre aziende. È importante farlo per il territorio e per poter creare una rete attraverso tali progetti con l’obiettivo di creare poi qualcosa di ancora più grande.”

“Entrare nel Direttivo significa dare un ulteriore senso di concretezza alle attività finora svolte. – ha dichiarato Gaia Formentiabbiamo scelto di far parte del network sin dall’inizio, vedendo in RoadJob Academy l’occasione per stringere un forte legame tra la formazione e il territorio. Le competenze e l’aggiornamento professionale hanno ruolo fondamentale per entrare nel mondo del lavoro, attraverso il network l’obiettivo è mantenere una connessione reale tra l’esperienza formativa e le esigenze del contesto manifatturiero.”

All’insegna della tradizione ed eccellenza del territorio, arriva in direttivo anche Giovanni Gianola, Direttore Generale di PREMAX, il consorzio dei produttori di forbici di Premana, distretto industriale con 300 anni di storia. “Ringrazio l’assemblea per l’elezione come consigliere in quanto condivido profondamente tutti i valori che RoadJob esprime. Sono pronto ad intraprendere questo percorso per contribuire allo sviluppo del progetto. In un momento storico come questo, RoadJob ha un ruolo fondamentale, per raccogliere tutte le opportunità che si stanno prospettando per una ripresa economica e sociale.”

L’Assemblea dei soci è stata anche l’occasione per dare il benvenuto ai nuovi partner. In provincia di Lecco: il Gruppo Elemaster, nato a Lomagna, nella Brianza lecchese, dove ha tuttora sede il quartier generale e che conta oltre 1.200 addetti di cui il 50% all’estero; l’Istituto di Istruzione Superiore A. Badoni (Lecco); in provincia di Como l’Istituto Statale per l’Istruzione Superiore Romagnosi (Erba- Como) e l’Istituto Tecnico Industriale Statale Magistri Cumacini (Como), eccellenze nel settore della formazione tecnica, e l’Istituto Superiore Starting Work, scuola per l’aggiornamento e la formazione dei professionisti (Como).

L’impegno con cui il nuovo Consiglio Direttivo ha ottenuto la fiducia dell’Assemblea va nella direzione di una ancora più stretta collaborazione tra scuola, industria e territorio, all’insegna della concretezza e del pragmatismo. I risultati fin qui ottenuti dimostrano che è la formula vincente per gettare le basi di una ripresa economica, sociale e culturale.

Dal 2019 ad oggi sono 720 gli studenti che hanno partecipato alle iniziative di orientamento nelle scuole superiori, e 116 le ragazze e i ragazzi disoccupati che hanno scelto “RoadJob Academy”, l’esperienza formativa professionalizzante per iniziare col piede giusto una carriera nelle professioni tecniche dell’industria. Un mix di attività in aula e in laboratorio e nelle migliori industrie coi maestri d’azienda: il risultato è un tasso di occupazione dei “diplomati” pari al 90%, 85% con un lavoro coerente con gli indirizzi della Academy: Produzione Meccanica, Manutenzione Industriale e Produzione Elettronica.

Le 25 imprese aderenti al network: A.A.G. Stucchi Srl (Olginate – Lecco); Agrati Group Spa (Veduggio – Monza Brianza); De Luca & Partners (Milano); Deca Srl (Monte Marenzo – Lecco); Elemaster Spa (Lomagna – Lecco); Festo C.T.E. Srl (Assago – Milano); Fiocchi Munizioni Spa (Lecco); Formenti & Giovenzana Spa (Veduggio – Monza Brianza); Gae stampaggio (Erba – Como); Gilardoni Vittorio Srl (Mandello del Lario – Lecco); Gilardoni Spa (Mandello del Lario – Lecco); Panzeri Spa (Bulciago – Lecco); Consorzio PREMAX (Premana – Lecco); RANDSTAD ITALIA Spa (Milano); Riconversider Srl (Milano); Rodacciai Spa (Bosisio Parini – Lecco); Rosval Srl (Nibionno – Lecco); Softer s.r.l (Cernobbio – Como); Sogedai Spa (Cinisello Balsamo – Milano/Firenze); Tecnologie d’Impresa Srl (Cabiate – Como); Téchne Srl (Erba – Como); Technoprobe Spa (Cernusco Lombardone – Lecco); Tentori Enzo & C. Srl (Valmadrera – Lecco); Officine Ambrogio Melesi & C. Srl (Cortenova – Lecco); VIR HR (Saronno – Varese).

Le 11 scuole partner: ENAIP (22 sedi in tutte le province lombarde); Aldo Moro (Monza Brianza); ENFAPI (3 sedi in provincia di Como: Lurate Caccivio, Erba e Menaggio); Istituto d’Istruzione Superiore “Leonardo da Vinci” (Monza Brianza); ASLAM (una sede in provincia di Milano, due in provincia di Varese, una in provincia di Monza Brianza e una a Milano); Consorzio Desio Brianza (7 sedi in provincia di Monza Brianza); Istituto P.A. Fiocchi (Lecco); Istituto d’Istruzione Superiore “A. Badoni” (Lecco); Istituto Superiore “Starting Work” (Como); Istituto Tecnico Industriale Statale “Magistri Cumacini” (Como); ISIS Romagnosi (Erba).