Ristorexpo: aspettando Caranchini, ecco Cazoeula e ristoranti del Lario

0
1624

Ristoexpo 2018 apre le porte di Lariofiere di Erba ed è subito un grande successo. Pubblico folto fin da domenica (prima giornata della rassegna brianzola) e pure per le prime ore di questo lunedì. Espositori e tanta curiosità attorno al mondo del food lariano. Aspettando lo show del giovane chef comasco Davide Caranchini, classe 1990 (foto a lato), patron del ristorante Materia di Cernobbio (mercoledì ore 15,30 nel corpo centrale del centro espositivo), ecco che tra un appuntamento e l’altro trova spazio anche la Cazoueola che sta per chiudere il suo tradizionale festival ideato dall’ex sindaco di Cantù Claudio Bizzozero ( e sarà proprio lui a parlare di questo piatto tipico comasco) e poi anche i quattro ristoranti lariani che ogni giorno (fino a mercoledì 7) sono a disposizione del pubblico – molto competente e numeroso come detto – per raccontare la loro storia ed il loro legale con il territorio con appositi menù.

I quattro ristoranti da scoprire (primo piano ogni giorno dalle 12 in poi) sono la Trattoria da Edda a Cremnago di Inverigo, il Grillo di Capiago Intimiano, il Crotto del Sergente di Como e il Cantuccio di Albavilla