La grande rievocazione storica della Battaglia di San Fermo del 1859

Pubblicato il

Grande rievocazione storica della Battaglia di San Fermo del 1859 nel pomeriggio di domenica 26 maggio 2024. Ecco il progamma.

Alle ore 10 parte il corteo da via Diaz al Santuario, preceduto alle 9.30 dalla deposizione della corona in Piazza Vittoria a Como. Santa Messa ore 10.30. Al termine corteo commemorativo al Cippo di via De Cristoforis, posa della corona, ritorno in piazza XXVII Maggio, discorso autorità.

Dalle 16 alle 17.30, Grande rievocazione storica della battaglia di San Fermo con rievocatori storici e armi: prime scaramucce presso il cippo De Cristoforis. Assalto alla chiesa e torre del campanile, battaglia tra i Cacciatori delle alpi ed i Garibaldini contro gli austriaci. Seguiranno scariche di fucileria e cariche alla baionetta finali . Infine il ritiro degli austriaci verso Como, piazza liberata.

Alle ore 21, Piazza XXVII Maggio, gran ballo storico con la Compagnia Nazionale di Danza Storica e Magia Mask Como.

La battaglia di San Fermo

Con la Battaglia di San Fermo e dalla sconfitta inflitta alla Brigata Rupprecht del tenente maresciallo Karl von Urban, arrivarono una serie di vittorie militari, fra le quali la battaglia di Magenta e quella di Solferino e San Martino. Con con l’armistizio di Villafranca (11-12 luglio 1859) la sconfitta Austria fu costretta a cedere la Lombardia alla Francia, girata poi al Regno di Sardegna. Finirono così le ingerenze politiche dell’Austria in Italia stabilite dal congresso di Vienna e nulla più impedì l’Unità del Regno d’Italia.

“L’organizzazione meticolosa della grande rievocazione storica quest’anno ha coinvolto il Comune, la sua commissione attività culturali, 18 associazioni, davvero tanta gente impegnata per portare momenti celebrativi che inizieranno già dal venerdì sera e dureranno sino alla sera di domenica 26 Maggio – dice Pierluigi Mascetti, il primo cittadino – i dati storici ricordano la portata dell’evento, quel che auspico sia per gli adulti, sia per i molti giovani che vorrei partecipi alla rievocazione storica, è proprio che la storia, anche questa storia, possa essere maestra di vita e ci aiuti nel portare sempre ideali di pace, ci emozioni e ci commuova ancora nel tenere fede alla promessa di unità, di buona volontà nella difesa di chi subisce soprusi, di capacità di restare in equilibrio anche quando gli equilibri globali tentennano, di fondare sulla libertà, sull’uguaglianza, sulla solidarietà e sull’aiuto ogni nostra convinzione come singolo e come popolo. Aspettiamo tutti a San Fermo per la grande rievocazione storica di quest’anno”.

Viabilità

Per la grande rievocazione storica nel pomeriggio di domenica 26 maggio la provinciale Garibaldina (SP17), dalla nuova piazza di Cavallasca sino a via De Cristoforis sarà chiusa al traffico, le corse del C74 saranno deviate, chiuse anche via 11 settembre, via Stoppa, Montelatici, Dell’Orto, Matteotti, Diaz e XXV Aprile. Parcheggi consigliati: Mornago (scuole ed auditorium) e zona Canepa, previsto da lì un servizio navetta per la piazza del Municipio.

Potrebbe interessarti

Maxi controlli dei carabinieri: sequestrati 43 chili di droga a Fino

Proseguono incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Cantù e degli Squadroni Carabinieri...

Qual è il miglior ristorante di sushi a Como secondo il Gambero Rosso

Sushi: combinazione perfetta tra le parole “su” (aceto) e “meshi” (riso), arte antica che...

Cade dall’autoscala mentre taglia dei rami: ferito grave un vigile del fuoco

Incidente a Cernobbio oggi 13 giugno in via Monte Grappa. Intorno alle 15 due...