Richard Galliano al Sociale per la rassegna itinerante La Musica dei Cieli

0
1454
Richard Galliano

L’edizione 2018 de LA MUSICA DEI CIELI fa tappa anche al Teatro Sociale di Como, sabato 15 dicembre alle ore 21.00 con il concerto di RICHARD GALLIANO, un grande artista che AsLiCo ha il piacere di avere di nuovo ospite, dopo un indimenticabile concerto all’alba all’interno del Festival Como Città della Musica 2016.

Richard Galliano in una foto della magica esibizione lariana del 2016

Sul palcoscenico del teatro cittadino, si esibirà con l’Ensemble Symphony Orchestra, una delle orchestre più conosciute nel panorama artistico nazionale.

RICHARD GALLIANO AL TEATRO SOCIALE DI COMO, 
IN COLLABORAZIONE CON “LA MUSICA DEI CIELI”

INFO

Biglietti a 22€ + prev. In vendita presso la biglietteria del Teatro oppure online su www.teatrosocialecomo.it o www.ticketone.it

TEATRO SOCIALE DI COMO
sabato, 15 dicembre 2018 – ore 21.00

 

RICHARD GALLIANO + ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA

Richard Galliano

LA MUSICA DEI CIELI

 

LA MUSICA DEI CIELI è un festival che dal 1996 promuove la conoscenza e il dialogo tra le culture attraverso le molteplici musiche della spiritualità, presentando una serie coordinata di concerti nei luoghi di culto, teatri e sale da concerto della Lombardia e di alcune importanti città italiane. Oltre ai concerti con i più significativi interpreti delle tradizioni spirituali del pianeta, LA MUSICA DEI CIELI realizza progetti speciali nei repertori del trascendente con i protagonisti della musica italiana.

Di assoluto rilievo gli artisti che si sono avvicendati negli anni sui palchi e nei luoghi di culto di quella che è una delle manifestazioni musicali più ricche di atmosfera e partecipazione: Antonella Ruggiero, Ludovico Einaudi & Mercan Dedè, Vinicio Capossela, Avion Travel, Anna Oxa, Angelo Branduardi, Paolo Fresu, Alice, Patti Smith, Giovanni Lindo Ferretti, Noah, The Chieftains, Ballakè Sissoko, Angelique Kidjo, Mavis Staples, Jimmy Scott… e molti altri.

LA MUSICA DEI CIELI offre non solo l’occasione di ascoltare musiche provenienti da tradizioni antiche o soltanto lontane, ma anche di riflettere e confrontarsi su nessi antropologici, come il sacro e la religiosità, che i nostri tempi tendono a  semplificare e a omologare ai processi di comunicazione. Il linguaggio universale della musica può invece essere una delle prassi privilegiate di decodifica del nuovo millennio, un ponte tra civiltà diverse, un’occasione di incontro vero e non mediato da un device, in definitiva restituzione all’umano della competenza sull’umano.

RICHARD GALLIANO

Quando sembrava che la fisarmonica non avrebbe mai avuto solisti di spicco internazionale e fosse uno strumento impossibile da far swingare, è apparso Richard Galliano a smentire tutte le aspettative e a imporre il suo strumento nel ruolo di guida della musica jazz, al pari della tromba e del sassofono. Ispirato da sincera ammirazione per l’amico Astor Piazzolla, creatore del Nuevo Tango, Richard Galliano ha rivitalizzato la nobile tradizione francese della musette, liberandola dalla prigionia delle balere e ha inventato a sua volta il New Musette, uno stile innovativo, fresco, entusiasmante. Da allora Richard Galliano gira tutto il mondo con molti progetti e formazioni diverse. Per La Musica dei Cieli ha messo a punto un programma in bilico tra sacro e profano, con pezzi più meditativi, preghiere laiche, inni e salmi trasfigurati dal suo travolgente estro creativo.

 

Richard Galliano nato il 12 dicembre 1950 a Cannes (Francia). Quando sembrava che la fisarmonica non avrebbe mai dovuto incontrare solisti di grande spicco e fosse uno strumento con cui sarebbe stato impossibile swingare, è apparso Richard Galliano a imporre la stessa dignità riservata a tromba e sassofono che sono gli strumenti guida della musica jazz. Ispirato da sincera ammirazione per l’amico Astor Piazzolla, inventore del “Tango Nuevo