Riaperture del 26 aprile, possibile coprifuoco alle 23

Pubblicato il

Ancora incerti i contenuti del nuovo decreto anti-Covid che entrerà in vigore a partire da lunedì 26 aprile, soprattutto per quanto riguarda le distanze tra l’esecutivo guidato da Mario Draghi e le Regioni.

I governatori delle Regioni stanno chiedendo di rivedere la misura del coprifuoco delle 22. La regola del coprifuoco alle 22 dovrebbe però essere confermata anche se la Lega insiste sulla possibilità di prolungare l’orario fino alle 23.

Il ministro per le Politiche agricole, Stefano Patuanelli è tornato oggi sull’argomento: “Oggi ci sarà il Cdm, dovremo stabilire solo l’orario, non ci sarà la discussione sul coprifuoco che rimarrà alle 22. La cosa che vorremmo è che si tornerà alla scuola in presenza al 100%, porremo il tema in Cdm e troveremo una soluzione”.

“Il coprifuoco evoca brutte cose, in tutti noi c’è la volontà di superarlo, ma ci vuole gradualità per non consentire al virus di ripartire. Abbiamo proposto le ore 22 perché abbiamo ascoltato il Cts. Il governo è fiducioso che i comportamenti corretti ci porteranno a passare dalle 22 alle 23, poi alle 24 per poi toglierlo, ma non mi sento di dare tempi”. Queste le parole del ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini rilasciate a Rtl 102.5.

Potrebbe interessarti

Incendio in una casa a Mariano Comense: un ferito grave

Sei mezzi dei vigili del fuoco del comando di Como e del comando di...

Incidente in volo, la vela della tuta alare non si apre: morto Alessandro Fiorito

L'incidente questa mattina mercoledì 21 febbraio nel lecchese, nella zona dei Piani dei Resinelli...

Incendio nella casa di riposo di Como sulla statale per Lecco

Grande spavento ieri sera 20 febbraio per un incendio scoppiato nella Rsa di Como...