Rapina al Casinò di Campione, fermato il palo: è un comasco di 53 anni

0
2655

Una svolta clamorosa per la rapina da 760.000 franchi al Casinò di Campione d’Italia lo scorso 28 marzo: il “palo” di quel colpo pazzesco – anche per le modalità di esecuzioni, simile ad un film – è stato identificato dalle telecamere di sicurezza ed arrestato dai carabinieri del comando provinciale in queste ore. Si tratta di un 53enne comasco residente a Mendrisio e, di fatto, responsabile della sala slot e tavoli della casa da gioco. Su di lui si erano concentrate le attenzioni fin da subito.

Nessuna traccia ancora dell’autore della rapina, scappato – lo si vede sempre dalle telecamere – con uno zainetto in spalle pieno di soldi