Quinta serata del Lake Como Film Nights con “La Dolce Vita” (versione restaurata)

0
1670

Quinta serata del Lake Como Film Nights, la kermesse cinematografica ospitata a Villa Erba a Cernobbio nell’ambito della rassegna estiva Villa Erba Open Air, con 7 notti di grande cinema in programma dal 24 al 31 luglio tutte le sere alle 21.15.

Questa sera, martedì 28 luglio, verrà proiettata La Dolce Vita di Federico Fellini.

Versione restaurata dalla Cineteca di Bologna per celebrare il centenario della nascita del Maestro e i 60 anni dall’uscita del film.

Era il 20 maggio 1960 quando “La dolce vita” di Federico Fellini vinceva la Palma d’Oro al Festival di Cannes. Sessant’anni che sembrano non essere passati per un film che fa da spartiacque, che non è solo una pellicola, ma un vero e proprio manifesto di un’epoca. L’eleganza stanca e fascinosa di Marcello Mastroianni, la bellezza di Anita Ekberg e le notti oniriche e sensuali di Via Veneto sono immagini diventate iconiche. “La Dolce Vita” è un film complesso, pieno di senso, di eventi e di personaggi, enigmatico e stratificato, che racconta un mondo privo di miti in cui la politica, la nobiltà, la cultura e la religione cadono e si sgretolano. Fellini con l’ironia che lo contraddistingue mostra le contraddizioni, i vizi e le virtù dell’uomo contemporaneo.

 

Italia, 1960, 173’.

Ambientazione: Roma (Italia).

Palma d’Oro al Festival di Cannes 1960.

Versione restaurata per il 60° anniversario del film e il centenario della nascita di Federico Fellini.

 

Regia: Federico Fellini.

Sceneggiatura: Federico Fellini, Ennio Flaiano, Tullio Pinelli, Brunello Rondi.

Fotografia: Otello Martelli.

Scenografia: Piero Gherardi.

Montaggio: Leo Catozzo.

Musiche: Nino Rota.

Interpreti e personaggi: Marcello Mastroianni / Marcello Rubini; Anita Ekberg / Sylvia; Anouk Aimée / Maddalena; Magali Noël / Fanny; Alain Cuny / Enrico Steiner.

Lingua: Audio originale italiano.

 

Federico Fellini

“Si  va  al  cinema  e  si  apre  una  porta  sull’impossibile,  sull’incredibile…  Questo discorso  vale  soprattutto  per  i  bambini,  ma  in  chiave  diversa  anche  per  i  ragazzi,  i giovani e in fin dei conti per tutti, lungo le strade delle diverse situazioni. Dentro  la  sala  apparivano  quelle  ombre,  quelle  sagome,  ed erano  l’immagine  stessa  della  seduzione:  corpi  e  volti  femminili  o,  per  altro  aspetto, figure  di  eroi  maschili  da  imitare.  Questa  seduzione  allo  stato  puro  non  pare  si  ritrovi nel teatro o in altre forme di arte. Nel cinema persiste una contraddittoria realtà/irrealtà che  si  pone  sempre  ad  una  certa  distanza  pur  facendosi  invadente,  appaga  e  insieme lascia  un  rimpianto;  qualcosa  di  perduto  da  ritrovare,  qualcosa che  si  sottrae,  da inseguire. Il cinema, in quanto seduzione irresistibile è qualche cosa di femminile, nella sua essenza…”

Informazioni e biglietti

Prenotazione obbligatoria (190 posti disponibili)

INGRESSO € 9 – ABBONAMENTO  7 film € 45 (+10% prevendita online).

Tutti gli spettacoli sono con acquisto online obbligatorio su:

www.liveticket.it/lakecomofilmfestival.

In caso di pioggia gli eventi sono annullati e i biglietti rimborsati.

Venerdì 31 luglio sarà recuperata una delle eventuali serate annullate.

http://www.lakecomofilmfestival.com/lake-como-film-nights