Prime nevicate in quota, in settimana attese anche attorno agli 800 metri s-m

0
1604

Oltre i 1000 metri è caduta la prima neve anche sui monti lariani, entro mercoledì 13, le imbiancature potrebbero scendere attorno agli 800 metri di quota

le previsioni di arpa lombardia indicano la tendenza per i prossimi giorni

 

PREVISIONE PER martedì 12 novembre 2019
Stato del cielo: molto nuvoloso o coperto.

Per tutta la settimana tempo instabile a tratti perturbato sulla regione con molte nubi e alta probabilità di precipitazioni. Un intervallo di tempo variabile sembra possibile nella giornata di mercoledì. Clima fresco con la neve che farà la sua comparsa a quote medio-basse per il periodo.

Precipitazioni: possibili ovunque seppur maggiormente probabili su Alpi, Prealpi e settori centro-orientali della regione, durante tutta la giornata ad est, intermittenti e discontinue ad ovest dove nel pomeriggio potranno risultare assenti, generalmente deboli o al più moderate ad est e sulle Alpi dove potranno intensificare a partire dalla serata e nella notte su mercoledì. Limite neve a 1000/1300 metri nella notte in rialzo a 1300/1600 metri in giornata, dalla sera in calo sulle Alpi attorno a 1000 metri, anche a quote inferiori in caso di precipitazioni persistenti.

Temperature: in aumento, localmente moderato nelle minime. In Pianura minime comprese tra 5 e 10 °C, massime comprese tra 10 e 14 °C

Zero termico: attorno a 1800/2000 metri, in calo sulle Alpi dal pomeriggio ed in serata fino attorno a 1200/1500 metri.

Venti: in pianura deboli variabili con rinforzi in serata fino a localmente moderati specie sui settori di nordovest e tra bresciano e mantovano, in montagna inizialmente deboli meridionali con tendeza a rotazione da Nord e in rinforzo fino a moderati sui settori di nordovest localmente forti.

PREVISIONE PER mercoledì 13 novembre 2019
Stato del cielo: evoluzione assai incerta: fino al primo mattino da nuvoloso a coperto in seguito possibili schiarite anche ampie specie sui settori occidentali, dal pomeriggio anche ad est.

Precipitazioni: evoluzione assai incerta: nella notte e fino al primo mattino diffuse su Alpi, Prealpi, Appennino e Pianura centro-orientale, deboli o al più moderate, poco probabili sui settori occidentali, in giornata e nel pomeriggio probabilità di precipitazioni in calo, ma non del tuttoi escluse deboli e sparse. Limite neve sulle Alpi a 800/1100 metri, 1100/1400 metri su Prealpi.

Temperature:  minime in calo, massime stazionarie. In pianura minime intorno a 5 °C con valori ben inferiori ad ovest e superiori ad est, massime intorno a 12 °C.

Zero termico: attorno a 1200/1500 metri.

Venti: in pianura deboli o localmente moderati da nord fino al primo pomeriggio, in attenuazione in serata; in montagna moderati a tratti forti settentrionali