Pazzesco assalto al centro di Como nell’ultimo fine settimana: 80.000 persone!

0
910

Il dato è per difetto al ribasso. Ma, come hanno spiegato oggi dal comune di Como, ha un suo valore ed un fondamento di verità perchè estrapolato dal numero di cellule attive con i telefonini di una compagnia telefonica nazionale: sabato scorso a Como . giornata di picco massimo di visitatori per la Città dei Balocchi, ma anche per lo shopping prenatalizio, c’erano almeno 80.000 persone. In aggiunta ai residenti. Ecco spiegato – come hanno detto gli assessori Bella e Negretti (foto sotto assieme al comandante della polizia locale Ghezzo) in un incontro con la stampa – il grande caos sulle strade. “Anche se – ha aggiunto l’assessore alla viabilità – non c’è stata paralisi della circolazione. Traffico rallentato si, ma nessuna paralisi….”.

Non solo cose negative, però, visto che moltissimi comaschi o turisti in arrivo in città hanno capito l’importanza di utilizzare le navette di collegamento tra i parcheggi di periferia ed il centro città. Pieno l’autosilo della Valmulini, bene anche Lazzago e Cernobbio. “I dati delle navette – ha aggiunto Bella – ci dicono che sono state molto utilizzate rispetto al passato. Un numero così elevato di vetture in arrivo non ce lo aspettavamo proprio. Ecco perchè ci sono stati disagi e problemi”. Confermato dal comune lo stesso piano straordinario di intervento anche per i prossimi fine settimana di avvicinamento al Natale. Sabato prossimo poi i bus circoleranno con orari feriali e non festivi per avere un numero maggiore di corse sul territorio.