Partendo dalla Torre Vitali all’angolo Est delle mura cittadine e salendo lungo Via T. Grossi si raggiunge la mulattiera di Brunate. Si tratta di un percorso in salita, ma abbastanza agevole che offre stupendi scorci panoramici sulla città. Un tempo la mulattiera attraversava terrazzamenti coltivati a vite e orti, ora prevalgono i boschi. Verso metà del cammino si passa accanto alla mole massiccia dell’antico romitorio di S. Donato, oggi trasformato in abitazioni. Dopo S. Donato la salita si fa più impegnativa ma la vista spazia oltre Como verso le montagne svizzere e la pianura.

Raggiunto il centro di Brunate, si possono percorrere i vecchi vicoli per arrivare alla parrocchiale.
Dopo aver visitato la chiesa, aver ammirato il panorama e sbirciato qualcuna delle belle ville liberty che costituivano il vanto di questa stazione turistica dell’inizio del Novecento, si può prendere la funicolare che in 7 minuti riporta in città.

Durata: 3 / 4 ore
Note: Per i buoni camminatori il percorso può essere allungato fino al faro di San Maurizio, splendido punto panoramico, e con un buon pranzo in uno dei locali di Brunate o di San Maurizio, prima di ritornare a Como.