Padre Fausto Onlus, dona il tuo 5X1000: aiuterai a mandare a scuola 4500 bambini

0
2706

L’associazione Padre Fausto Onlus, senza scopo di lucro, è stata costituita da parenti e amici con lo scopo di proseguire il lavoro fondamentale fatto da Padre Fausto nel corso degli anni nelle Filippine.

Esiste un modo semplicissimo per aiutare concretamente l’associazione. Quale? Donando il tuo 5×1000 aiuterai a mandare a scuola gli oltre 4500 bambini dell’Arakan Valley. Purtroppo l’emergenza Covid 19 ha interrotto tutte le iniziative che porta avanti l’associazione, quindi quest’anno il tuo 5×1000 avrà un immenso valore per loro.

Di che cosa si occupa l’associazione?

  • Acqua e igiene: costruisce acquedotti e curarne la manutenzione contribuisce a portare l’igiene per una vita dignitosa. Hanno costruito una rete idrica di oltre 150 km servendo 46 villaggi
  • Assistenza sanitaria: vaccinazioni, piccoli interventi chirurgici, consegna dei medicinali e del materiale di primo soccorso. L’associazione si occupa inoltre della creazione di ambulatori e della formazione del personale in loco.
  • Progetto Scuola: sostiene la creazione degli edifici scolastici e il mantenimento di quelli esistenti, per permettere la formazione e la crescita dei bambini. In 30 anni l’analfabetismo è sceso dal 90% a meno del 15%
  • Alimentazione: distribuzione di generi alimentari di prima necessità all’interno dei villaggi della foresta arrivando in modo capillare anche nelle zone più remote dove si insegna la differenziazione delle colture stagionali

Cosa puoi fare?

Tutti possono diventare soci o volontari.

Diventare socio: tutti possono prendere parte attivamente all’associazione diventando soci e ricevere in anteprima tutte le informazioni e gli aggiornamenti sui progetti.

Diventare volontario: puoi contribuire donando il tuo tempo alle attività di raccolta fondi come i banchetti del riso e dei calendari e diventando parte dello staff nei momenti di festa.

Donazione: puoi sostenere l’associazione donando il tuo 5X1000 o attraverso una donazione libera. Un’altra possibilità è attivare il sostegno a distanza.

Scopri di più sul loro sito.