Ozono oltre i valori di legge : scattano i limiti di velocità a 80 km orari sulle autostrade in Ticino

0
1808

In gran parte del Canton Ticino, e in particolare nel Sottoceneri, sono stati registrati importanti superamenti del limite di 120 µg/m3 per la media oraria dell’ozono (O3), con valori di 296 µg/m3 a Chiasso, 268 µg/m3 a Mendrisio, 244 µg/m3 a Lugano e 238 µg/m3 a Bioggio.

lo riporta il sito svizzero di informazione Tio

Le temperature elevate e l’ampio soleggiamento che in questi giorni stanno colpendo il Cantone hanno determinato, a partire da domenica scorsa, un progressivo peggioramento della qualità dell’aria.

servivano provvedimenti per fronteggiare il problema

Il Dipartimento del Territorio ha informato quindi che, essendo stata superata per almeno tre ore consecutive la soglia di 240 µg/m3 per la media oraria di ozono, ci sono tutte le condizioni per l’introduzione di due misure urgenti:

  • la limitazione generalizzata della velocità a 80 km/h sulla tratta autostradale A2, Chiasso – dosso di Taverne e sulla semiautostrada A394 Mendrisio – Gaggiolo, ad eccezione dei veicoli prioritari in servizio d’urgenza (polizia, pompieri, ambulanze, stato maggiore di condotta);
  • il divieto di sorpasso sulle autostrade e semiautostrade per i veicoli pesanti.

Misure che sono entrate  in vigore a partire dalle ore 13:00 di giovedì 27 giugno

il dipartimento ha anche diffuso una nota rivolta alla popolazione con alcuni suggerimenti di carattere pratico che pubblichiamo di seguito:

Raccomandazioni alla popolazione
In questo periodo particolare di smog estivo accentuato, il Dipartimento del territorio ricorda alla popolazione alcune misure atte a diminuire le emissioni d’inquinanti nell’aria.
• spostarsi a piedi, in bicicletta o con i trasporti pubblici, rinunciando all’uso dell’automobile;
• evitare l’utilizzo dell’auto per tragitti non indispensabili e in generale servirsi di veicoli a basse emissioni;
• condividere l’auto con una o più persone anziché viaggiare da solo;
• rinunciare ai motori a due tempi a favore di scooter con motore a quattro tempi oppure con motore elettrico;
• impiegare prodotti poveri o addirittura privi di solventi (vernici all’acqua, prodotti di pulitura, colle, spray aerosol e prodotti di trattamento del legno);
• utilizzare apparecchi da giardinaggio e da bricolage elettrici o utilizzare benzina alchilata per gli apparecchi alimentati a benzina, qualora non fosse possibile rinunciarvi. Diversi Comuni ticinesi offrono inoltre un contributo all’acquisto della benzina alchilata.