Orchestra del Liceo Musicale Giuditta Pasta: 60 ragazzi per 60 strumenti in concerto (online)

0
8597

Un brano dedicato ai nonni vittime della pandemia. È questo l’omaggio dell’orchestra del Liceo Musicale e Coreutico Giuditta Pasta di Como, nell’ambito della Rassegna musicale “Musica colta in flagrante” in programma per venerdì 8 maggio attraverso i canali social.

La responsabile del progetto è Daisy Citterio, docente di flauto traverso e musica da camera, in collaborazione con Marcello Corti, docente di musica e orchestra. “Le campane di San Giusto” è il brano scelto per rendere omaggio ai nonni e non dimenticarli.

Il video musicale verrà lanciato sui canali social del Liceo Giuditta Pasta, Facebook, Instagram e You Tube(@LiceoGiudittapasta). L’Orchestra è composta 60 ragazzi per 60 strumenti, inclusi fiati, percussioni, e archi.

 “La rassegna musica colta in flagrante, è nata tre anni anni fa, un appuntamento musicale con l’obiettivo di creare un momento di condivisione tra gli studenti” commenta Daisy Citterio. “Anche in questo momento difficile l’obiettivo è ripartire dalla Cultura tutti insieme attraverso la Musica declinata attraverso la rete”. “Per i ragazzi è stata una nuova esperienza professionale, poiché hanno registrato da soli le video clip, ascoltando la base in cuffia, composta da loro”.

Ho pensato di omaggiare i nonni che hanno sempre accompagnato i nostri ragazzi, a scuola. Vogliamo onorare il loro impegno e sacrificio, con un dolce pensiero sul loro destino, commemorandoli con la musica”. Commenta Roberta Di Febo, direttrice e fondatrice del Liceo e Accademia Giuditta Pasta.

Il prossimo appuntamento con la rassegna online sui canali social sarà giovedì 14 maggio, con un concerto di coro e chitarre e si chiuderà il 25 maggio con un concerto dedicato alla Giornata mondiale della musica.