Nuovi autobus, l’azienda si prepara per l’inizio delle scuole

0
1422

Si rinnova la flotta di ASF Autolinee. L’azienda di trasporto pubblico locale si dota di 16 nuovi mezzi interurbani, che andranno quindi a sostituire altri veicoli più datati. Un investimento da 2,6 milioni di euro che renderà la flotta stessa più moderna, meno inquinante e al passo con i tempi.

Una flotta che ambisce negli anni a diventare sempre più “green” che garantirà all’utenza un’esperienza di viaggio più confortevole e sempre più accessibile, dato che quasi la totalità dei mezzi è dotata di incarrozzamento per disabili; le pochissime unità che non ne sono dotate sono tipologie di autobus tali per cui non è possibile l’installazione.

Nuovi veicoli, oggi ne vengono presentati 10 forniti da Iveco e 2 Intouro Mercedes forniti dalla Evobus: si sposano con le esigenze dell’utenza e con la voglia dell’azienda di rinnovarsi e vanno ad aggiungersi alla flotta di ASF, che può contare su 305 veicoli. Una flotta giovane, con un’età media inferiore a 9 anni, rispetto agli 11,4 della media nazionale. Mezzi che consentono all’azienda di trasportare annualmente quasi 16 milioni di passeggeri fra pendolari, studenti e turisti che si muovono sulle 65 linee servite.

Un processo di modernizzazione e attenzione per l’utente che passa anche attraverso il lancio dei biglietti e degli abbonamenti digitali: utilizzando l’app “Arriva MyPay” è infatti possibile acquistare tutti i titoli di viaggio in maniera rapida e veloce per muoversi nelle province di Como e Lecco con la possibilità di raggiungere anche Sondrio, Lugano e Bergamo.

La presentazione è anche l’occasione per ufficializzare il passaggio di testimone della carica di amministratore delegato: il Dottor Alberto Toneatto subentra all’Ingegner Valentina Astori, che è stata chiamata a svolgere un importante e fondamentale ruolo nell’ambito del progetto di fusione delle aziende controllate da Arriva Italia.