Noir in Festival alla conquista di Como con una serie di ospiti ed eventi

0
556
carlo lucarelli

Al via la tranche comasca del celebre festival dedicato a cinema e letteratura noir

Noir in Festival

giunto alla XXVIII edizione con un cartellone sempre più fitto e prestigioso

 

Da qualche anno i colori del Natale a Como sono quelli della fantasia, della Città dei Balocchi, degli attesi
mercatini natalizi. Per il terzo anno, però, la tavolozza si arricchisce di un colore in più: quello vivido del NOIR IN
FESTIVAL con le sue emozioni, i riflettori puntati su un grande evento cinematografico e letterario, le sue star e le
anteprime. Il filo comune è proprio il tema del fantasy, dello stupore, delle sorprese e del divertimento. Molto già
si sa del programma del festival che sbarca a Como dal 6 al 9 dicembre dopo le sue giornate milanesi all’università
IULM

Tra gli ospiti e gli eventi del festival, oltre al premio Raymond Chandler Jo Nesbø, anche Dario Argento, i fratelli
Manetti, Stefano Mordini, Maya Sansa, Baltasar Kormákur, Lars Kepler, Carlo Lucarelli e il seminario sul
cineturismo.

DARIO ARGENTO sarà l’ospite speciale delle prime giornate del festival a Como fin dalla serata del 5 dicembre e
poi con uno singolare incontro con i giovani studenti dello IED e dell’Accademia.

Dario Argento, maestro indiscusso dell’horror

LO SPECCHIO, IL LABIRINTO E LA FARFALLA, la presentazione del libro di Gian Italo Bischi e Giovanni Darconza a
cura de La Casa della Poesia, in programma il 6 dicembre alle 20.45 presso la Pinacoteca Civica. Introducono Laura
Garavaglia e Andrea Tavernati. Interverrà il Professore Stefano Serra Capizzano, Rettore Vicario dell’Università
dell’Insubria.
ANTEPRIMA CON STEFANO MORDINI dal film Il testimone invisibile, in programma il 7 dicembre alle 21 al Teatro
Sociale.
I FRATELLI MANETTI al Noir in Festival per ricordare, insieme a Filippo Mazzarella un gigante dei comics come
Stan Lee, il creatore dei super eroi Marvel (in Sala Bianca il 7 dicembre).

IGORT rivela le prime immagini del suo atteso 5 è il numero perfetto, l’esordio alla regia di uno dei più amati
disegnatori italiani con Toni Servillo nel cast (l’8 dicembre in Sala Bianca).
BALTASAR KORMÁKUR porta a Como le prime puntate della nuovissima miniserie Trapped 2, il più grande
successo del thriller nordico.

LARS KEPLER, campione di vendite del giallo scandinavo che nasconde un mistero, che sveleremo giovedì 6
dicembre alla presentazione del suo nuovo libro, Lazarus (Longanesi).

lars kepler

CARLO LUCARELLI, il più grande scrittore di noir italiano, porta al festival il suo ultimo romanzo, Peccato mortale
(Einaudi), e colloquierà con il Premio Chandler JO NESBØ sabato 8 dicembre alle ore 17. Insieme a lui in
programma gli scrittori MARIOLINA VENEZIA, GIANNI BIONDILLO e ROBERTO COSTANTINI.

carlo lucarelli

MAYA SANSA ospite d’onore del Noir 2018 per raccontare insieme al regista Alessandro Fabrizi il mito di
Frankenstein nella pagine di Mary Shelley in occasione dei 200 anni dalla pubblicazione del suo romanzo (riedito
quest’anno da Neri Pozza). L’attrice leggerà alcune pagine del libro nella serata di gala delle premiazioni del
festival sabato 8 dicembre.

l’attrice Maya Sansa

IL CINETURISMO: nella giornata conclusiva del Festival, e dopo la due giorni di seminari sulla coproduzione
realizzata con AGICI (Associazione Generale Industrie Cine-audiovisive Indipendenti), il Noir organizza un
workshop sulle esperienze del Cineturismo con la partecipazione di esperti internazionali, film commission,
festival specializzati. Per Como è l’occasione di proporsi come realtà territoriale capace di valorizzarsi al meglio
grazie al prodotto cinematografico e audiovisivo. Appuntamento domenica 9 dicembre, Sala Turca, ore 10.30.
EXPLORERS: il film più controverso e affascinante di Joe Dante, premio Noir alla carriera 2018. Una mattinata nel
segno del fantasy per ragazzi e famiglie, domenica ore 11 al teatro Sociale.
Tutti gli eventi del Noir in Festival sono a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili. L’accesso alle
proiezioni è riservato ai maggiori di anni 14 con l’eccezione del film di chiusura, Explorers, adatto al pubblico di
ogni età.

Il Noir in Festival è diretto da: Giorgio Gosetti, Marina Fabbri e Gianni Canova (Delegato IULM)

A COMO IL FESTIVAL SI RIFÀ IL TRUCCO
Lasciato il Campus dell’università IULM di Milano per approdare sulle rive del lago di Como (fino a Domenica 9
dicembre), il Noir in Festival veste i panni dell’evento di charme che lo hanno caratterizzato e reso famoso e
propone domani un programma che mette in fila tutta la varietà dei colori del nero.
Al mattino con la masterclass di Dario Argento che incontrerà i giovani studenti dello IED e dell’Accademia, al
pomeriggio con una scrittrice popolare come Mariolina Venezia per presentare il suo Rione Serra Venerdì
(Einaudi; ore 17.30, Sala Turca – Teatro Sociale) e una coppia regina del mystery come i due autori svedesi che da
sempre si identificano nel nome di Lars Kepler, un must nei besteller di tutto il mondo, con Lazarus (Longanesi;
ore 18.30, Sala Turca – Teatro Sociale); alla sera la scoperta del cinema che sa emozionare e stringe come un nodo
alla gola con due dei film latino-americani più premiati dell’anno ed entrambi in corsa per l’Oscar. Dalle periferie
di Buenos Aires arriva El Angel di Luis Ortega, prossimamente nelle sale italiane per Movies Inspired (ore 21.00,
Teatro Sociale), l’angelo della morte, il più seducente e micidiale serial killer del continente, che sarà presentato
in sala dallo sceneggiatore Sergio Olguín; dalle foreste colombiane nasce il mito inquietante delle tribù della
droga, con le faide e gli odi assassini alimentati dall’ossessione del denaro che prendono forma in Birds of
passage di Cristina Gallego e Ciro Guerra (ore 18.30, Teatro Sociale). A presentare il film, che sarà distribuito in
Italia da Academy Two, sarà presente in sala Carmiña Martínez, tra i protagonisti della pellicola.
E c’è spazio anche per la riflessione e l’incursione tra poesia e matematica proposta dall’evento Lo Specchio, il
Labirinto e la Farfalla realizzato da Gian Italo Bischi e Giovanni Darconza a cura de La Casa della Poesia (ore 20.45,
Pinacoteca Civica) e che il Noir propone nel quadro delle iniziative in stretta relazione con le forze più vive del
territorio.
A Como il Noir in Festival indossa in vestito di gala che lo accompagnerà fino alla conclusione di domenica 9
dicembre con inediti, protagonisti, sorprese, grandi maestri e successi del grande cinema americano. Un
programma… da brivido.

Ingresso libero e gratuito a tutte le proiezioni e gli eventi fino a esaurimento posti disponibili.
Alle proiezioni non sono ammessi i minori di anni 14.
Tutti i film stranieri sono in lingua originale con sottotitoli in italiano.