Montagna: Per tutto il mese di luglio continuano le escursioni con le guide alpine lombarde

0
1647

Continuano nei fine settimana di luglio le escursioni gratuite e aperte a tutti con le Guide alpine e gli Accompagnatori di media montagna della Lombardia. Nei 2 weekend di giugno in cui si è già svolta l’iniziativa organizzata dal Collegio Regionale Guide alpine Lombardia e dall’Assessorato Sport e Giovani di Regione Lombardia, con la collaborazione dell’associazione AssoRifugi Lombardia, abbiamo registrato oltre 250 iscrizioni! A luglio continuiamo con 4 escursioni in Alta Valcamonica, nel Parco nazionale dell’Adamello, 3 in provincia di Sondrio, una in Val Chiavenna, una in Alta Valtellina e una in Valmalenco, e una infine sulle Orobie Bergamasche, in Val Brembana. Ogni escursione raggiungerà un rifugio alpino, dove i partecipanti potranno pranzare a un prezzo convenzionato.

14 LUGLIO

Domenica 14 luglio saremo in Valmalenco, provincia di Sondrio: una delle due escursioni in programma andrà infatti alrifugio Gerli Porro, gioiellino dal tetto rosso incastonato nell’incantevole piana del Ventina. Da lì i partecipanti che vorranno, potranno in pochi minuti di cammino toccare il larice millenario, nato nell’anno 1007! La seconda gita è invece in provincia di Brescia, al rifugio Bozzi in Alta Valcamonica: la struttura è posta in uno dei luoghi teatro delle vicende belliche della Prima Guerra Mondiale, tanto che il villaggio militare e le fortificazioni sono ben visibili e visitabili nelle sue vicinanze.

20 e 21 LUGLIO

Nel terzo fine settimana di luglio, sabato andremo al rifugio Malga Stain, nella zona più selvaggia del Parco dell’Adamello: da qui godremo di una vista panoramica spettacolare, che spazia dalla Val Camonica fino al Monte Rosa e al Bernina. Domenica bissiamo in provincia di Sondrio, questa volta in Val Chiavenna, al rifugio Chiavenna all’Angeloga, situato in Valle Spluga a 2040 m di quota su bucolico altopiano ai margini di uno splendido laghetto alpino.

28 LUGLIO

Nelle ultime due tappe di luglio siamo ancora in Valtellina e nel bresciano. Gli escursionisti raggiungeranno l’alta quota del rifugio Pizzini, situato in Val Cedec a 2706 m: si tratta di uno dei rifugi più famosi delle Alpi, su cui svetta l’impressionante mole del Gran Zebrù. In alternativa nel Parco Nazionale dello Stelvio, in provincia di Brescia, i partecipanti potranno andare al rifugio Valmalza per gustare la squisita cucina tipica locale oppure specchiarsi nelle acque limpide del lago Valmalza, posto in una zona molto selvaggia e integra dal punto di vista naturale.

LE ISCRIZIONI

A tutte le escursioni possono partecipare anche i minori dai 10 anni in su: i ragazzi tra i 10 e i 14 anni devono venire accompagnati da un genitore o da un tutore che ne faccia le veci, mentre dai 14 anni in su è sufficiente che presentino l’apposito modulo compilato e firmato dal genitore (disponibile sul sito del Collegio Guide Alpine Lombardia in tutte le pagine delle escursioni). Le giornate sono completamente gratuite, le iscrizioni si effettuano direttamente sul sito del Collegio al link https://www.guidealpine.lombardia.it/2019/05/07/promo-2019-escursioni/ dove si trovano anche tutte le informazioni relative alle escursioni: descrizione, difficoltà e durata del percorso, luogo e orario di ritrovo, attrezzatura e abbigliamento consigliato. Le iscrizioni chiuderanno alle 23:59 del giovedì precedente il giorno dell’escursione.

Dopo i fine settimana di luglio si terranno escursioni anche ad agosto e a settembre. Invieremo comunicazioni a riguardo nelle prossime settimane.

QUI IL CALENDARIO COMPLETO

 

Tutte le escursioni sono condotte dagli Accompagnatori di media montagna e dalle Guide alpine del Collegio Regionale Guide alpine Lombardia, sono gratuite e aperte a tutti: dalle famiglie con bambini ai neofiti che vogliano muovere i primi passi in montagna, ma anche a camminatori esperti curiosi di scoprire nuovi angoli di paradiso. Ogni gita è diretta a un rifugio, per la maggior parte dell’associazione AssoRifugi Lombardia che è partner dell’iniziativa. Una volta raggiunta la struttura alpina, laddove previsto dal programma, chi vorrà poi potrà proseguire per una seconda tappa del percorso, sempre sotto la guida esperta dei professionisti della montagna, oppure fermarsi a godere il panorama e il pranzo, in attesa di rientrare con il resto del gruppo. Per gli iscritti alle escursioni i rifugisti hanno pensato a un menù speciale: sul sito del Collegio Guide alpine Lombardia, nella pagina di iscrizione a ciascuna escursione, è possibile trovare le caratteristiche del pranzo a prezzo convenzionato.