“Mira in Alto”: ispirata dalla balestra di Guglielmo Tell la partnership per la prima al Sociale

Pubblicato il

#mirainalto

la campagna social studiata con L’Auto / Audi partner della serata inaugurale

stagione 2019/2020 Guglielmo Tell di Gioachino Rossini

 

Teatro Sociale di Como
Giovedì 26 settembre 2019, ore 20.00

 

Anche quest’anno il Teatro Sociale di Como/ AsLiCo è felice di avere costruito, in occasione dell’inaugurazione della stagione, una campagna di comunicazione con un partner importante del territorio” afferma Fedora Sorrentino Presidente Teatro Sociale di Como / AsLiCo #mirainalto prende spunto dalla balestra di Guglielmo Tell e dalla freccia che ha intrigato la curiosità de l’Auto/ Audi, già partner durante l’ultima edizione del Festival Como Città della Musica.

L’’Auto/ Audi non solo esporrà le vetture brandizzate con #mirainalto e la mela. usata in queste settimane per la grafica di Guglielmo Tell (a partire dall’anteprima giovani, martedì 24 settembre ore 19.00, e poi in occasione di entrambe le recite: giovedì 26 settembre 2019, ore 20.00 e sabato 28 settembre 2019, ore 20.00), ma realizzerà i cadeaux che gli spettatori riceveranno in occasione della serata inaugurale.

Ed ancora … le sorprese, prima e dopo lo spettacolo, non mancheranno per la messa in scena dell’ultimo grande capolavoro rossiniano.

La collaborazione con il Teatro Sociale è diventata per il nostro Gruppo una nuova forma di comunicazione. – spiega Valentina Pedalà, responsabile marketing de L’Autopartner della campagna istituzionale “Mira in alto” –  Le automobili non devono più essere viste come un fattore sociale, ma un dettaglio, sempre più legato alla storia e alla società, alla cultura, al gusto, al bello. Fattori determinanti per esplorare nuovi percorsi, per cimentarsi in nuove avventure, per un parterre sempre più ampio. L’opera, la lirica, il balletto, la lettura e ogni rappresentazione hanno un proprio linguaggio, che è lo stesso attraverso il quale le nostre automobili si pongono sul mercato. Sono dei messaggeri dell’arte e della cultura in generale”.

Con gli hashtag creati per l’occasione #MIRAINALTO e #SEGUILAMELA, sarà possibile seguire l’evento sui social.

Ricordiamo che non vi è l’obbligo di un dress code particolare, ma l’inaugurazione della Stagione Notte 2019/20, Tutta colpa della luna, può fornire un piacevole pretesto per venire a Teatro con una mise elegante, un abito lungo, un look che possa rendere la serata ancor più una festa per tutti coloro entreranno, attraversando, come di consuetudine, il red carpet.

Potrebbe interessarti

Sul Lago di Como riapre il Musa, l’hotel di lusso che tratta bene i suoi dipendenti

Dopo una breve pausa invernale il MUSA la struttura affacciata sulle rive del Lago...

Rubano 1.500 euro di roba al Gigante ma sono incastrati dalle telecamere

La Compagnia Carabinieri di Cantù, nel corso degli ultimi giorni ha proseguito con una...

Carnevale di Cantù, salta anche la sfilata del 25 febbraio: come avere il rimborso

Un altro scherzo del maltempo e purtroppo la finale del Carnevale di Cantù prevista...